Breath of the Wild Fan è davvero stanco di disegnare arte ogni giorno fino a quando il sequel non viene lanciato

"La (Credito immagine: Nintendo)

Un Breath of the Wild Fan di Zelda ha attirato cattive fan art in preparazione per il sequel per 524 giorni – e sono molto stanchi.

Sin dal sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stato annunciato per la prima volta, la fanfara è stata famelica e i fan hanno a lungo pinato anche per i minimi dettagli di Nintendo. Un fan ha portato le cose un po ‘oltre, inizialmente impegnandosi a disegnare una cattiva fan art del primo respiro di selvaggio ogni giorno fino al lancio del sequel.

Ma ora, con la data di uscita per il sequel Assed da ritardi e la pandemia di Covid-19, l’artista è comprensibilmente esausto. Nel loro ultimo pezzo di fan art visto proprio sotto – un eccellente gioco in attacco alle immagini riconoscibili di Titano – hanno fatto sapere ai follower nelle immagini successive che sono incredibilmente esauriti dal farlo per così tanto tempo.

524 giorni nel loro impegno – e con almeno altri 250 per andare ora quel Breath of the Wild 2 è stato ritardato nel 2023 – è molto facile capire perché sono così stanchi. Devi immaginare che l’artista abbia pensato che Best of the Wild 2 sarebbe uscito ormai, e forse molti milioni di fan in tutto il mondo hanno anche pensato che sarebbe arrivato ormai, considerando che era stato annunciato per la prima volta. 2019 con un trailer cinematografico appariscente e stuzzicante.

Per fortuna, però, le risposte al post subreddit dell’artista sono assolutamente meravigliose. Gli utenti dicono all’artista di non preoccuparsi del suo impegno originale, con alcuni che ricordano loro che sono la salute mentale è più importante dei meme. Il respiro del subreddit selvaggio in generale si è riunito per applaudire questo artista, e il suo cuore si riscalda.

Alcuni esperti tecnologici pensano che Nuove filmati di Breath of the Wild 2 sembra troppo bello per correre su un Nintendo Switch .

"Hirun Hirun Cryer

Hirun Cryer è un giornalista freelance e scrittore di Gamesradar+ con sede fuori dal Regno Unito dopo aver conseguito una laurea in storia americana specializzata in giornalismo, cinema, letteratura e storia, è entrato nel mondo dei giochi, con particolare attenzione ai tiratori, ai giochi indie e RPGS, e da allora è stato il destinatario del premio MCV 30 Under 30 per il 2021. Nel suo tempo libero egli freelance con altri punti vendita in tutto il settore, pratica giapponese e gode di manga e anime contemporanei.

Leggi di più  Pokemon Legends anticipa un annuncio con il ritorno di Ball Guy