Elder Scrolls Online Devs sente la pressione per l’alta isola

"I (Credito immagine: Bethesda)

Gli sviluppatori di Elder Scrolls Online: High Isle sente la pressione, poiché la nuova espansione sarà molto diversa in termini di tono e posizione.

Play Magazine ha intervistato il direttore creativo di ESO, Rich Lambert, che “sapeva [che] volevano fare qualcosa che sembrava e si sentiva molto diverso da qualsiasi cosa [hanno] fatto in passato” con High Isle. Le isole che circondano l’arcipelago di Syvers sono state menzionate alcune volte nei precedenti giochi di Elder Scrolls, in quanto sono vicino alla regione di Summerset, ma ora i giocatori saranno finalmente in grado di esplorarli.

In precedenza, le espansioni ESO si basavano in aree presenti nella serie di giochi principali, come Skyrim o Black Marsh, con storie epiche che includono le divinità, il Daedra, che vogliono distruggere Tamriel. Lambert sentiva il momento di “raccontare una storia che non era questo tipo di minaccia cosmica che abbiamo raccontato nel corso degli anni”.

High Isle ospita i bretoni: una gara mezzo umana e mezzo elfo, che è di natura molto gerarchica, che si presta a un ambiente perfetto per il conflitto politico. Pertanto, la storia si concentrerà sul mondo della politica spietata, con il gioco finale dei giocatori di porre fine alla leggendaria guerra di tre stendardi e all’ordine ascendente. A causa del fatto che è stato ispirato dal periodo medievale, i giocatori vedranno la loro giusta dose di cavalieri e combattono per i terreni del torneo. Lambert dice, in alcun modo, il gioco sarà “banale o noioso”.

Elder Scrolls Online: High Isle presenterà anche un divertente gioco di nuove carte chiamato Tales of Tribute e il ritorno di alcuni personaggi preferiti dai fan, insieme al supporto in lingua spagnola. L’espansione verrà lanciata il 6 giugno su PS5, Xbox Series X, PS4, Xbox One e PC.

Prima di questo, perché non dare un’occhiata alla nostra scelta di MIGLIO MMOS ?

"Elizabeth Elizabeth Fryer

Scrittore di notizie del tirocinante

Ho qualche esperienza nella scrittura per riviste locali su recensioni di cibo e arte, nonché attualmente sto scrivendo un romanzo. Ho una laurea in storia dell’arte, del design e dell’editoria e un forte interesse a saperne di più e sviluppare le mie capacità. Sono un avido giocatore di PS4. Gioco a giochi che variano tra i generi e gli stili, preferendo principalmente i giochi di gioco di ruolo, ricchi di tradizioni, mistero e combattimenti.

Leggi di più  Il gioco Indiana Jones di Bethesda potrebbe essere un'esclusiva Xbox