Il giudice approva l’accordo di molestie da $ 18 milioni di Activision Blizzard

"Blizzard (Credito immagine: Blizzard Activision)

Un giudice del tribunale distrettuale della California ha approvato il regolamento di cattiva condotta da 18 milioni di dollari di Activision Blizzard con la Commissione per le pari opportunità di lavoro degli Stati Uniti (EEOC), risolvendo ufficialmente la causa del secondo contro il primo.

Mentre questo caso specifico volge al termine dell’approvazione odierna del giudice distrettuale degli Stati Uniti Dale Fischer, Activision Blizzard sta ancora affrontando semi separati da parte degli azionisti, ex dipendenti e del Dipartimento di Equalcement and Housing della California (DFEH).

Il DFEH in precedenza si era opposto all’accordo approvato oggi in quanto avrebbe potuto ostacolare il proprio caso contro la società, ma Fischer in seguito ha risposto che si sentiva “generalmente soddisfatta che sia il sollievo monetario che le disposizioni non monetarie siano giuste, ragionevoli e adeguate. ” Fu allora che segnalava la sua intenzione di approvare l’accordo.

Oggi, in un’audizione virtuale sull’accordo modificato tra Activision Blizzard e l’EEOC, Fischer ha affermato che approverà l’accordo, riconoscendo la possibilità di un ricorso. “Firmerò il decreto di consenso, che chiuderà questo caso”, ha detto a un rappresentante DFEH (tramite il Washington Post (apre nella nuova scheda)) seduto nella chiamata. “Hai già presentato un movimento. La tua richiesta è prematura. Parla con il 9 ° Circuito.”

In una dichiarazione a GamesRadar, un portavoce dell’EEOC aveva questo da dire sulla decisione di oggi da parte del tribunale:

“Siamo lieti che il giudice abbia indicato la sua intenzione di firmare il decreto di consenso. Il decreto di consenso non solo fornisce un sollievo monetario a potenziali richiedenti che sono stati influenzati da molestie sessuali, discriminazione in gravidanza e ritorsioni correlate a Activision Blizzard, ma anche mette in atto un significativo sollievo ingiuntivo a Activision Blizzard per prevenire e affrontare discriminazioni, molestie e ritorsioni. ”

Ed ecco una dichiarazione di Activision Blizzard rilasciata dopo la decisione di oggi:

“L’accordo che abbiamo raggiunto con l’EEOC l’anno scorso ha riflettuto il nostro incrollabile impegno per garantire un ambiente di lavoro sicuro ed equo per tutti i dipendenti”, ha affermato il CEO Bobby Kotick. “Il nostro obiettivo è rendere Activision Blizzard un modello per l’industria e continueremo a concentrarci sull’eliminazione di molestie e discriminazioni dal nostro posto di lavoro. L’approvazione da parte della Corte di questo accordo è un passo importante per garantire che i nostri dipendenti abbiano meccanismi da ricorso ha sperimentato qualsiasi forma di molestia o ritorsione. ”

Leggi di più  Gran Turismo 7 è giù?

Leggi tutto ciò che sappiamo sulla causa di Blizzard Activision in corso . .

"Jordan Jordan Gerblick

  • (Apre nella nuova scheda)

Dopo aver conseguito una laurea in inglese presso l’ASU, ho lavorato come editor di copia mentre si freelance per luoghi come la rivista SFX, Screen Rant, Game Revolution e MMORPG sul lato. Ora, come scrittore dello staff della West Coast di Gamesradar, sono responsabile della gestione del ramo esecutivo regionale occidentale del sito, alias il mio appartamento, e di scrivere su qualunque gioco horror ho troppa paura di finire.