Il regista di Morbius Daniel Espinosa parla che combina l’orrore e la Marvel – ed essendo ispirato da Pokemon

"Jared (Credito immagine: Sony Pictures Releasing)

Morbius non è il tuo tipico film Marvel. La premessa – un medico geniale si applica al vampirismo nel perseguimento di una cura salvavita per la sua mortale malattia del sangue – rende molto chiaro che questo film sta affrontando materiale del soggetto più oscuro di quello che è solito per un film di supereroi.

A volte, quando l’azione assetata di sangue si mette in marcia, Morbius si trasforma in un territorio horror assolutamente – e abbiamo chiesto al regista Daniel Espinosa come ha gestito mescolando quell’estetica intensa con lo stile di un film Marvel.

“Questa è stata una delle grandi sfide e le grandi domande che ho posato in studio quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, perché ho sempre sentito che Morbius avesse una subrrente, che è orrore”, spiega Espinosa. “E questo non è qualcosa che di solito abbiamo mescolato con un supereroe Marvel. E ho pensato che sarebbe stato interessante, per cercare di creare una versione più spigolosa e outsider, di Lost Boy del supereroe Marvel.”

La cura sperimentale di Morbius non lo lascia solo con un incubo che brama il sangue umano: gli dà anche superpoteri. Nel film, le sue nuove abilità hanno uno stile visivo unico, con la sua ecolocalizzazione (o “Bat-Radar”, come lo chiama anche Morbius) e il volo ha rappresentato sullo schermo con linee colorate e vacillanti che diventano visibili vibrazioni.

“Ero al Tate Museum dove avevano una mostra in cui potevi entrare, potevi mettere gli occhiali, potresti diventare un albero”, dice Espinosa di ciò che ha ispirato l’aspetto dei poteri di Morbius. “Potevi vedere le vibrazioni che un albero può sentire. E quando avevo quegli occhiali, ho pensato che questo dovesse essere il modo in cui Morbius percepisce il mondo, che può percepire ciò che c’è dietro di lui e ciò che lo circonda.

“Ho cercato di creare un’esperienza quasi surreale e psichedelica in cui si trovano quelle onde, è una percezione di come Morbius percepisce la propria realtà”, continua Espinosa. “Ma anche, quando leggi i fumetti, abbiamo sempre usato linee e colori per far sentire i poteri più accentuati. Volevo anche portare la gioia del colore al cinema.”

Le vibrazioni degli alberi non sono nemmeno l’influenza più strana sul film. A quanto pare, Pokémon e il mio piccolo pony erano anche fonti di ispirazione per Espinosa.

Leggi di più  Animali Fantastici 3 ha finalmente un titolo ufficiale e una data di uscita anticipata

“Creare quei poteri e quei colori è stata davvero la gioia di cercare una nuova espressione e un nuovo tipo di bellezza”, spiega il regista. “Ho una figlia di sei anni e lei ama il mio piccolo pony e adoro come funzionano quei colori in quei film di animazione. E con i film di manga, se guardi i Pokémon, come usano le luci e i colori per spingere fuori il forza. Questa è stata una delle ispirazioni per me. ”

Morbius arriva nei cinema statunitensi il 1 ° aprile e nei cinema del Regno Unito il 31 marzo. Nel frattempo, dai un’occhiata alla nostra guida a tutte le prossime date del film del 2022 per tutto il resto che l’anno ha in serbo per noi – e vedi di più dalle nostre interviste con Espinosa e Matt Smith.

"Molly Molly Edwards

  • (Apre nella nuova scheda)

Scrittore di intrattenimento

Sono uno scrittore di intrattenimento qui a GamesRadar+, che copre tutto il film e la TV per le sezioni totali del sito e SFX del sito. In precedenza ho lavorato al team di Disney Magazines presso INIMMETTIE Media e ho anche scritto sui titoli CBeebies, Mega!, E Star Wars Galaxy Titoli dopo aver ottenuto la mia laurea in inglese.