(Credito immagine: Amazon)

Quando fai clic su “acquista” o “acquista” su un video su Amazon Prime, non diventi effettivamente proprietario di quel film o programma televisivo. Invece, stai semplicemente pagando una licenza limitata per la “visualizzazione su richiesta per un periodo di tempo indefinito”, come avvertito in caratteri minuscoli sul sito web dell’azienda.

Se non lo sapevi, allora non sei solo. L’Hollywood Reporter ha rivelato che una donna ha citato in giudizio Amazon afferma che la società “si riserva segretamente il diritto” di porre fine all’accesso dei consumatori ai contenuti in streaming acquistati tramite Amazon Prime Video. Ha presentato per la prima volta il suo caso per conto suo e dei cittadini della California il 25 aprile 2016.

Amazon si è ora mossa per respingere la mozione, sostenendo di non avere motivo di citare in giudizio perché l’attore (persona che ha presentato la denuncia) non è stato ferito, e sottolineando di aver acquistato 13 titoli su Amazon Prime da quando ha presentato il reclamo per la prima volta.

L’avvocato dello streamer, David Biderman, ha scritto nella nuova mozione per rimuovere il reclamo: “Il querelante afferma che il servizio Prime Video di Amazon convenuto, che consente ai consumatori di acquistare contenuti video per lo streaming o il download, inganna i consumatori perché a volte quel contenuto video potrebbe in seguito diventare non disponibile se un titolare di diritti di terze parti revoca o modifica la licenza di Amazon.

“Il reclamo punta vagamente a commenti online su questo presunto potenziale danno, ma non identifica alcun acquisto Prime Video non disponibile per la stessa attrice, tutti dei contenuti Prime Video che il querelante ha mai acquistato rimane disponibile.”

Amazon fa inoltre riferimento al contratto con l’utente, che afferma chiaramente che “gli acquirenti ottengono solo una licenza limitata per visualizzare i contenuti video e che i contenuti acquistati potrebbero non essere disponibili a causa della limitazione della licenza del fornitore o per altri motivi”.

Anche se il reclamo alla fine viene respinto dopo l’ultima mozione di Amazon, è un promemoria per leggere la piccola stampa quando si acquistano articoli digitali. Se non desideri acquistare nulla su Amazon ma hai un account Prime, assicurati di dare un’occhiata ai migliori film su Amazon Prime in questo momento.

Leggi di più  Neve Campbell in trattative per tornare come Sidney Prescott in Scream 5