Quello che ho imparato su Call of Duty riproducendo tutte le campagne

"Price (Credito immagine: Activision)

Cosa posso dirti della mia esperienza suonando ogni singola campagna di Call of Duty? In primo luogo, che non era un grido di aiuto. Questo non era un atto masochista. Mi sono divertito per la maggior parte del tempo e non mi sono rimosso. Ad eccezione di Black Ops 3. quella è la definizione di una missione negabile, in quanto nessuno vuole ricordarla.

Posso dirti che, dopo quattro o cinque campagne di Call of Duty, inizi a vedere oltre il bagliore delle torce e la lucentezza delle tute da immersione. Inizi a riconoscere i tropi familiari che sono diventati stampelle per la serie: la breccia slo-mo e chiara; l’invasione dell’America; Il Bulag Breakouts e il personaggio del giocatore che viene ucciso in prima persona dal Baddy.

Dopo nove o dieci, inizi a individuare le cuciture e a sceglierle: sfogare le tue frustrazioni per i limiti di Call of Duty, urtando contro le sue barriere e scuotendo le barre della tua gabbia. È solo una volta che hai colpito gli adolescenti – e questa potrebbe essere una forma di sindrome di Stoccolma – che raggiungi un plateau di accettazione. La verità è che una campagna Call of Duty è al meglio quando scegli di lavorarci.

Maledizione terribile

"Call

(Credito immagine: Activision)

Il gioco che dimostra il punto meglio non è affatto un call del dovere, ma un rilascio di Steam gratuito di 15 minuti chiamato Dr. Langeskov, Tiger e The Terribly Maleded Emerald (si apre nella nuova scheda). Rilasciato mezzo decennio fa dallo sviluppatore dell’imminente Stanley Parable: Ultra Deluxe, è uno sketch comico giocabile: falsificare la fragile coreografia dei giochi d’azione sceneggiati e la capacità del giocatore di mandare rapidamente tutto ciò che si schianta.

Bloccato nel backstage a livello di rapina che qualcun altro sta giocando, è il tuo compito colpire gli switch e lanciare le leve che continuano lo spettacolo in movimento, innescando gli incontri degli animali e i tramonti di Skybox. Prendi la direzione da un direttore di scena sempre più agitato, interpretato dal comico Simon Amstell e compila uno staff di produzione che sembra aver colpito En-Masse dopo un incidente sul set. È chiaro che il team di sviluppo mantiene a malapena l’intricata illusione prevista da un’avventura d’azione elettrizzante.

Leggi di più  L'overworld in Tiny Tina's Wonderlands è fatto di polistirolo, proprio come un vero gioco di ruolo fatto in casa

“Il giocatore apparentemente è entrato nella dimora attraverso l’arancia”, Amstell Panics. “Utilizzeranno l’ascensore. OK, va bene, possiamo farlo.” Pochi secondi dopo, ti trovi il più silenziosamente possibile dietro un muro “fenomenalmente economico”, in attesa del giocatore dall’altra parte per premere il pulsante “giù” – in modo da poter tirare la leva corrispondente per far muovere il macchinario. È una metafora brillantemente divertente per la lotta per sospendere l’incredulità e produrre uno spettacolo di fronte all’agenzia dei giocatori. “Come”, chiede Amstell, “non ti sta rendendo incredibilmente ansioso?”

Stazioni d’azione

"Call

(Credito immagine: Infinity Ward)

Il direttore dello stage di Call of Duty non è così ansioso quanto Tetchy – responsabile di ucciderti all’istante se ti allontani dal percorso designato o si insinua i tempi. Se una campagna di guerra moderna è una produzione teatrale, allora sei un attore e non è particolarmente previsto. Semmai, sei un sostituto: ti è stato chiesto di intensificare e svolgere un ruolo da protagonista all’ultimo minuto.

Data quella circostanza, la cosa migliore da fare è ascoltare i tuoi segnali e seguirli fino all’ultima parola. Altrimenti, lo spettacolo inizia presto a cadere a pezzi. La direzione è di solito fornita da un leader della squadra, che ti dirà esattamente dove devi essere in ogni momento. Prendi la posizione corretta e sei premiato con un’esplosione squisitamente illuminata-o un’animazione su misura e catturata per le prestazioni di un compagno di squadra che abbassa una guardia a mani nude.

Cooperare in questo grado è un anatema per alcuni giocatori, in particolare quelli su PC. Sono loro che sono stati addestrati da Deus Ex a Zig quando un gioco dice Zag, disobbedendo ai loro ordini o prendendo un percorso tortuoso solo per vedere come risponde lo sviluppatore. Nel caso di Call of Duty, il meglio che otterranno è uno schermo nero e un avvertimento scritto.

"Call

(Credito immagine: Activision)

“Resistendo all’istinto di Call of Duty per il controllo, ti stai solo facendo del male”

Prendilo da questo fan disonorato: salvalo per i simmersivi. Resistendo all’istinto di Call of Duty per il controllo, ti stai solo facendo del male. L’ironia è che, nonostante le varie libertà del capitano Price e gli amici pretendono di sostenere, le campagne di Call of Duty sono apprezzate meglio lasciando la tua libertà alla porta. E c’è un’ulteriore ironia – che in realtà, rinunciare alla tua agenzia a un potere superiore è di per sé liberando, anche se solo per cinque o sei ore. Perché non lasciare che un designer imponga il tuo approccio a un’imboscata, per una volta, piuttosto che trovare un angolo intelligente da solo? Perché non permettere loro di inquadrare ogni scena per i migliori screenshot e impostare il tempo per una serie di scontri a fuoco perfettamente? Sono le 21 di giovedì; Hai già lavorato tutto il giorno.

Leggi di più  I cavalli di Skyrim sono stati quasi tagliati perché erano troppi problemi

Ci sono altre cose che ho imparato dalle campagne Call of Duty, ovviamente. Che l’America sia ancora felice di demonizzare alcuni stati stranieri, trattandoli come obiettivi senza colpa. Che l’America è profondamente diffidente nei confronti della CIA e degli agenti off-the-book, ma crede che ne abbia bisogno. Che i giochi siano spesso più eccitanti quando saltano tra molte prospettive, ma raccontano storie migliori quando si attaccano a un solo protagonista. Che un baffi può facilmente sopportare una personalità. Che la M1 Garand rende il “ping” più soddisfacente del mondo quando viene espulsa una clip vuota. Che un fenomeno come la guerra moderna può diventare un albatro che appesantisce gli sviluppatori per decenni. Che sebbene la serie abbia sempre afferrato il giocatore, una volta era un po ‘più allento, lasciando spazio a fare backtracking per trovare munizioni e kit di salute. Mi è piaciuto questo.

Ma la lezione più grande che ho imparato suonando campagne di Call of Duty è come suonarle. La resistenza non è solo inutile, ma antitetica alla gioia quando stai attraversando, essenzialmente, un costoso successo estivo. Non essere il ragazzo che guida la telecamera nel modo sbagliato quando Chris Nolan Somersault un 18 ruote. O quando Makarov scatena il bordo nella guerra moderna. Ci sono alcune cose che non vuoi perderti.

Con Microsoft che lavora per acquisire Activision per $ 68,7 miliardi , è probabile che la serie Call of Duty arriverà su Xbox Game Pass. Se lo fanno, vorrai dare la priorità ai migliori giochi di call of duty .

"Jeremy Jeremy Peel

  • (Apre nella nuova scheda)

Jeremy è un editore e scrittore freelance con un’esperienza di un decennio attraverso pubblicazioni come GamesRadar, Rock Paper Fungun, PC Gamer e Edge. È specializzato in funzionalità e interviste e ottiene un calcio speciale dall’incontro con il conteggio delle parole. Ha perso l’era d’oro delle riviste, quindi sta compensando il tempo perduto pur mantenendo una sana colpa moderna rispetto ai rifiuti di carta. Una volta Jeremy è stato comunicato dal direttore di Dishonored 2 per non aver giocato Dishonored 2, un errore che da allora ha corretto.