Si scopre che l’early meta di Shadow of the Erdtree è assolutamente Humongous Hammers (martelli giganti)

Vi racconterò una storia con una morale, una morale che vi terrà in vita quando avrete Shadow of the Erdtree per voi alla fine di questo mese. Immaginatevi la scena: ho avuto la fortuna di ricevere un’anteprima dell’imminente DLC Elden Ring e ho trascorso la maggior parte di un’ora a esplorare l’insediamento del castello di Belurat, tutte le rovine decrepite che si ergono su parapetti resi logori dal tempo e dagli elementi. E non sono un turista amichevole, che si scontra allegramente con tutto ciò che mi fa anche solo un po’ l’occhietto – e lo dico letteralmente. Come ho detto nella mia lettera d’amore alle nuove arti marziali di Shadow of the Erdtree, la mia introduzione predefinita a qualsiasi nuova forma di vita a Belurat è quella di darle un pugno sul naso e magari un paio di calci all’inguine, se se ne presenta l’occasione. Certo, i singoli colpi non fanno molto, ma questo non è un problema quando vengono sferrati con la velocità furiosa di un picchio troppo caffeinato.

Tutto ciò serve a darmi una sana sicurezza mentre mi avvicino alla prima parete di nebbia, spazzolando via sangue e viscere dalle mie nocche fumanti. Finora non ho usato quasi nessun’altra arma, ma perché aggiustare ciò che non è rotto? Nel cortile, oltre la nebbia dorata, l’Ombra della Bestia Divina di Erdtree, il Leone Danzante, si lancia verso di me, con una bocca dentata incorniciata da arti contorti e fulmini scoppiettanti. Impavido, mi affondo, convinto fino al midollo che la vittoria sarebbe stata mia!

.Immagine

Anteprima dei giochi estivi
Stiamo approfondendo i giochi più caldi in uscita dal Summer Game Fest. Per trovare tutti i nostri servizi, visita l’hub GamesRadar’s What’s Hot 2024.

Leggi di più  Quanto dura Alan Wake 2?
Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.