Silent Hill Creator spiega perché sta lasciando l’orrore psicologico alle spalle per la sua prossima partita

"Slitterhead" (Credito immagine: Bokeh Game Studio)

Il creatore di Silent Hill spiega perché sta lasciando l’orrore psicologico alle spalle in questo nuovo gioco, Slitterhead.

Keiichiro Toyama ha annunciato il suo gioco di debutto da solista con Bokeh Studio durante i Game Awards dell’anno scorso. Quel trailer ha rivelato che Slitterhead differirebbe dai precedenti giochi di Toyama, Silent Hill e Siren che parlano alla rivista Edge, Toyama spiega che “deriva in parte dal desiderio di fare qualcosa di diverso quando altri creatori hanno effettivamente preso il mantello”. Uno dei motivi principali alla base della decisione di passare a “un gioco d’azione in terza persona infettato dall’orrore” piuttosto che un titolo horror psicologico, è che “quando ho creato Silent Hill, gran parte della motivazione era creare qualcosa che non era mai stato visto “.

Anche se il trailer mette in evidenza l’eredità di Silent Hill, i fan vedranno pochissime somiglianze tra il successo cult di Toyama e il suo nuovo gioco. Una di queste somiglianze, tuttavia è come i mostri rimangono in qualche modo umani; Toyama insiste per mantenere una facciata umana sui mostri morphing; “Il processo di creazione di un mostro di videogiochi davvero spaventoso implica la costruzione di” qualcosa di soprannaturale e intenzionalmente trascendentale “progettato per far sentire i giocatori soggetti a soggezione e che le creature che possono imitare gli umani sono un punto di partenza particolarmente forte per questo” “.

Inoltre, nell’articolo ha anche parlato della praticità di questa scelta, “suggerendo che la percezione più ampia del genere horror è che appartiene a” un livello limitato di appassionati “. [Quella percezione] con valori più universali “‘. Desidera colpire la nuova generazione che non ha mai nemmeno giocato ai suoi giochi precedenti, quindi ha scelto uno stile più popolare per attirarli.

Ecco tutto ciò che sappiamo sul nuovo gioco horror di Silent Hill Creator.

"Elizabeth Elizabeth Fryertrainee News Writer

Ho qualche esperienza nella scrittura per riviste locali su recensioni di cibo e arte, nonché attualmente sto scrivendo un romanzo. Ho una laurea in storia dell’arte, del design e dell’editoria e un forte interesse a saperne di più e sviluppare le mie capacità. Sono un avido giocatore di PS4. Gioco a giochi che variano tra i generi e gli stili, preferendo principalmente i giochi di gioco di ruolo, ricchi di tradizioni, mistero e combattimenti.

Leggi di più  L'originale Far Cry sta ottenendo un sequel non ufficiale

Con contributi da

  • Alistair Jones