Star Trek: Discovery Stagione 4 Episodio 12 Recensione: “Un gradito promemoria che non ha dimenticato come essere uno spettacolo di trekking”

"Michael (Immagine: © Paramount)

Gamesradar+ verdetto

L’episodio più intelligente della stagione fa più progressi con l’anomalia e la 10-C delle precedenti 11 puntate combinate-se solo le azioni inventate e drammaticamente convenienti di autoproclamata genio Tarka erano così intelligenti.

Avvertenza: questa Star Trek: Discovery Stagione 4, la recensione dell’episodio 12 contiene importanti spoiler: molti dei quali si sono storditi. Vai audacemente a tuo rischio …

Anche in una stagione come luogo in tutto questo come il quarto di Discovery, un episodio intitolato “Specie Ten-C” aveva per portare i misteriosi proprietari dell’anomalia della materia oscura dall’ombra. E anche se non abbiamo mai un avvistamento adeguato – probabilmente una mossa intelligente, visto che non potrebbero mai realisticamente essere all’altezza dell’hype – questa puntata consegna, garantendo il capitano Burnham e la trou di discoteca un pubblico con le creature che hanno dato la federazione insonne notti.

Nonostante tutti i suoi turni sbagliati e problemi di stimolazione in questa stagione, questo è anche un gradito promemoria che Discovery non ha dimenticato come essere uno spettacolo di Star Trek. In effetti, quando si tratta di cercare una nuova vita e nuove civiltà, non si ottiene una distillazione più pura della dichiarazione di missione di lunga data del franchise rispetto ai tentativi dell’equipaggio di aprire frequenze di saluta un vicolo cieco.

Anche se Burnham manca l’opportunità di incanalare il suo flash interiore Gordon urlando: “Libro, ti amo, ma abbiamo solo 15 ore per salvare la terra”, “Specie Ten-C” ti lascia in pochissimo dubbio sull’orologio sta ticchettando su Star La prima missione di contatto di Trek di Trek da quando V’Ger si è presentata nel film. Ma attirare l’attenzione della 10-C non è così semplice come bussare alla porta del loro hyperfield, uno spazio chiuso così vasto che si allungherebbe dal sole a Marte se trasferito nel nostro sistema solare.

Fortunatamente, l’equipaggio ha un piano così ingegnoso che puoi quasi perdonare la velocità non plausibile delle detrazioni della scorsa settimana sugli idrocarburi che hanno trovato in un mondo abbandonato-questa è la trama di arrivo del trekking, il precedente episodio ha suggerito potrebbe essere. Il dott. Culber e il dott. Hirai hanno tradotto ciascuna delle sostanze chimiche in una particolare emozione – terrore, amore, tristezza, curiosità, pace – in modo che possano spedire una delegazione di droidi dot per trasportare un messaggio di “Veniamo in pace in forma chimica” i loro padroni di casa.

Leggi di più  Marvel fans have a theory about how that dead Hawkeye character could return

Ciò che segue è effettivamente una borsa di idee da una classica fantascienza, magnificamente coreografata da Olatunde Osunsanmi, che si è affermato come regista di Discovery per i suoi episodi più ambiziosi. I tentacoli amorfi che emergono dall’iperfield a Engulf Discovery sono versioni ridimensionate dello pseudopode dall’abisso. Ci sono anche echi del 2001: un’odissea spaziale, interstellar, ravvicinati del terzo tipo e contatto-nonché arrivo-poiché gli sforzi di comunicazione fanno uso di spettacoli di luce, palline CG morphing e la scrupolosa ricostruzione della 10-C del Discovery Bridge , costruito per far sentire l’equipaggio a casa in un ambiente ostile.

Ma come si scatena una chiacchierata con una specie così tecnologicamente avanzata che anche gli umani del 32 ° secolo sembrano scimmie con strumenti primitivi in ​​compagno? È una sfida così sbalorditiva che persino il Burnham normalmente inarrestabile ammette di essere fuori dalla profondità, prima di gettarsi con uno straordinario urla con il suo migliore amico, Saru-che “non è nemmeno vicino alla cosa più strana che è successo oggi” dice tutto.

Le conversazioni con la 10-C sono di una certa distanza la cosa più intelligente che abbiamo visto in questa stagione, come il presidente della Federazione Rillak, il presidente Ni’var T’rina, Burnham e Saru arrivano ai negoziati attraverso un intrigante mix di chimica, matematica ed emozioni. Quando Burnham capisce come descrivere i residenti di Discovery per mezzo delle percentuali di gas nell’atmosfera, è un magnifico pezzo di narrazione di fantascienza, il tipo di momento che potrebbe far entrare ogni ufficiale di scienze nella storia della Flotta Stellare a pugni l’aria ammirazione.

Sfortunatamente, le grandi idee di fantascienza sono lasciate per fare il sollevamento pesante in una puntata che è deluso dai suoi battiti più clunk. Quando Burnham assembla l’equipaggio del ponte in un cerchio per fare il brainstorming della prossima mossa di Discovery, sembra che abbia un seminario di gestione nello spazio. E la presenza di Zora sulla nave diventa sempre più non plausibile: perché un capitano dovrebbe permettere al computer della loro nave di essere distratto da intuizioni non comprovate? Anche i dati potrebbero disattivare il suo chip di emozioni quando le cose sono diventate un po ‘pelose.

Ma il problema più grande con l’episodio è Ruon Tarka, che-nonostante i recenti sforzi dello show per fornire una certa giustificazione per le sue azioni-è ora il tipo di cattivo twirling che sarebbe a casa in un film di Roger Moore Bond. Il suo desiderio di attraversare gli universi di raggiungere l’uomo che ama è ben documentato, ma il fatto che sia pronto a rischiare la morte della 10-C, scoperta e gran parte del quadrante Alpha-almeno Earth Gli scienziati avranno un mese per salvarsi, ragioni insensibilmente – allunga i limiti della credibilità anche più lontano dell’ambasciatore della Terra Ndoye a sostegno per i suoi folli schemi.

Leggi di più  Come guardare 1883 e riprodurre in streaming il prequel di Yellowstone online dove ti trovi?

È un peccato che Tarka sia diventato così bidimensionale, visto che le scene tra Book e Jett Reno sulla nave del libro sono punti salienti dell’episodio. Ok, Reno non è così divertente come al solito, ma Tig Notaro dimostra che c’è molto di più nel personaggio del sollievo comico, e i suoi appelli intelligenti alla natura migliore del libro apparentemente lo hanno riportato sul lato.

Se solo una contrattazione intelligente – e la liquirizia – era sufficiente per attirare Tarka lontano dal lato oscuro, ma giungere alla fine dell’episodio, ha usato un’esplosione al plasma per sfondare la membrana che racchiude la scoperta. Se il personaggio fosse stato sviluppato meglio, le conseguenze delle sue azioni unilaterali meno estreme, il gioco finale della stagione avrebbe potuto sentirsi meno inventato. Le azioni di Tarka qui, tuttavia, suggeriscono che l’unica ragione per la sua esistenza è quella di agire come agente del caos, suscitando le cose con la 10-C.

  • Anche Picard è tornato! Assicurati di leggere la nostra recensione per Star Trek: Picard Stagione 2 Episodio 1 e il suo secondo episodio a cinque stelle.

Nuovi episodi di Star Trek: Discovery Stagione 4 Beam su Paramount Plus il giovedì negli Stati Uniti e brama in Canada. Gli spettatori del Regno Unito possono guardare episodi su Plutone TV.

Ulteriori informazioni

Piattaforme disponibili tv
Genere Fantascienza

Lessrichard Edwards

    Richard è giornalista ed editore libero professionista ed era un tempo fisico. Rich è l’ex editore della rivista SFX, ma da allora è diventato freelance, scrivendo siti Web e pubblicazioni tra cui GamesRadar+, SFX, Total Film e altro ancora. Ha anche ospitato il podcast, l’attesa di Robby the Robot, che si concentra su fantascienza e fantasia.