The Bubble Review, Netflix: “Judd Apatow diventa frivolo, con un effetto irregolare”

Il nostro verdetto

Dopo aver praticamente inventato il dramma della commedia moderna, Judd Apatow qui diventa frivolo, con un effetto irregolare.

Funnyman Judd Apatow ha fatto carriera mescolando l’umorismo e l’onestà, i suoi film sfumando una grande borsa di battute di cazzo attraverso la superficie delle acque che corrono in profondità e buio. La Vergine di 40 anni, colpita, persone divertenti, questo è 40 … tutto turbinio con correnti emotive che tirano lo spettatore molto dopo che le ondate di risate si sono attenuate.

La bolla è qualcosa di diverso. Più leggero e sciocco, tiene traccia di tre mesi tumultuosi nella produzione ritardata di cliff bestie 6: The Battle for Everest: Memories of a Requiem, un blockbuster d’azione da $ 100 milioni che sembra appartenere al canale Syfy (perché sono film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film all’interno dei film nei film sempre così terribile?).

Prendendo l’ispirazione nella vita reale dalle riprese di Jurassic World: Dominion, che ha subito numerosi ritardi legati al covidi, screnze 6 vede gli attori Dieter Bravo (Pedro Pascal), Carol Cobb (Karen Gillan), Sean Knox (Keegan-Michael Key) e Il marito e la moglie separati Dustin Mulray (David Duchovny) e Lauren Van Chance (Leslie Mann) battano i dinosauri in alta quota … e poi, fuori dallo schermo, noia, eccitazione e l’un l’altro mentre mantengono la loro bolla all’interno di un maestoso hotel inglese. Nel frattempo, il capo dello studio Paula (Kate McKinnon) sta facendo per sempre il suo becco di dimensioni di pterodattilo in via zoom chiamate dalle stazioni sciistiche e safari-ovviamente ha saltato la fila per ottenere il vaccino presto.

Scritta da Apatow e Pam Brady (Team America: World Police, Lady Dynamite), la bolla si sente spesso bussato insieme nonostante sia arrivato un anno troppo tardi, con diverse produzioni più piccole (messe in scena, bloccato, insieme) che ottengono i loro pugni pandemici in primo luogo. Gli obiettivi sono evidenti, dagli attori egocentrici insicuri, agli influencer di Tiktok (interpretati da Apatow e dalla figlia della vita reale di Mann, Iris Apatow) a un giovane direttore dell’anca (Fred Armisen) che trova le sue mani legate su un successo in studio. Ma come Velociraptor Blue in Jurassic World: Fallen Kingdom, la satira minaccia di essere viziosa ma è spesso addomesticata. A 126 minuti, è anche mezz’ora troppo lungo.

Leggi di più  Le reazioni di Dune stanno arrivando: "Uno dei film più grandi, epici e belli"

Ma se sei in vena di divertimento in uscita, la bolla di Apatow non farà scoppiare la tua. Scene degli attori che provano le loro acrobazie e la coreografia d’azione in particolare divertenti – Key’s Knox ha preso le bestie per la scogliera 6 a condizione che potesse pilotare l’elicottero, sicuramente un centra Mantieni le cose interessanti.

La bolla è ora su Netflix. Per ulteriori informazioni, dai un’occhiata ai migliori film di Netflix attualmente in streaming.

Il verdetto2

2 su 5

The Bubble Review, Netflix: “Judd Apatow diventa frivolo, con un effetto irregolare”

Dopo aver praticamente inventato il dramma della commedia moderna, Judd Apatow qui diventa frivolo, con un effetto irregolare.

Ulteriori informazioni

Piattaforme disponibili Film
Genere Commedia

Lessjamie Graham

  • (Apre nella nuova scheda)

Editor-At-Large, Totale Film

Jamie Graham è il redattore della rivista Total Film. Probabilmente li troverai attorno a queste parti che esaminano i più grandi film del pianeta e parlano con alcune delle più grandi star del settore, è proprio quello che fa Jamie. Jamie ha anche scritto per punti vendita come SFX e The Sunday Times Culture ed è apparso su podcast che esplorano i meravigliosi mondi di Occult and Horror.