Il nostro verdetto

L’episodio 1 di Mandalorian imposta questa serie per essere il primo spettacolo da non perdere della Disney Plus

La nostra recensione dell’episodio 1 di The Mandalorian è stata pubblicata per la prima volta a novembre per l’uscita negli Stati Uniti. Ripubblicato ora come Disney Plus arriva nel Regno Unito.

Ogni servizio di streaming ha bisogno di quel contenuto killer – quello che guida gli abbonati alla loro piattaforma rispetto a tutti gli altri. Per Netflix, inizialmente era House of Cards. Quando il diabolico Frank Underwood di Kevin Spacey guardò la telecamera, sapevi che si trattava di un televisore di prestigio al suo meglio. Per Amazon Prime, lo spettacolo da non perdere è stato Transparent, un tesoro fondamentale che ha vinto otto Emmy.

Disney Plus sta coprendo le sue scommesse su The Mandalorian, il primo di una nuova ondata di spettacoli di Star Wars provenienti da LucasFilm. Il primo episodio è stato presentato in anteprima sul servizio, il primo giorno (gli altri episodi arriveranno settimanalmente il venerdì) e offre uno scorcio allettante del futuro del franchise.

Le cose iniziano in una cantina sconosciuta. Un alieno blu e comico con ghiandole profonde viene bloccato su un tavolo da alcuni ladri. L’alieno offre loro crediti per la sua vita. Fortunatamente, arriva un cacciatore di taglie, vestito con un’armatura mandaloriana. Dopo averlo minacciato, il guerriero abbatte il gruppo, apparentemente salvando l’alieno. Tranne che questa non è una missione di salvataggio: è una collezione. C’è una taglia sulla testa del ragazzo blu e il Mandalorian vuole qualunque cosa stiano pagando.

La scena è oscura, sorprendentemente violenta e dà il tono perfetto. Questo sarà diverso dalle Star Wars che conosciamo. Dove i film sono magri, The Mandalorian prende il suo tempo. Non così lentamente, ma in modo che possiamo assorbire questo mondo. Ci sono riferimenti familiari che ci ricordano che questa è la stessa galassia molto, molto lontana che adoriamo da 40 anni – c’è un’unità R2 qui, una lucertola scimmia Kowakian lì – eppure c’è anche una quantità sorprendente di nuove tradizioni.

(Credito immagine: Disney)

In particolare, ci viene presentata la Gilda dei cacciatori di taglie, un’unione intergalattica che si assicura che il giusto cacciatore di taglie ottenga le sue quote per la cattura di un fuorilegge (anche se, come brevemente menzionato, c’è anche un “mondo sotterraneo”). Più tardi, una scena di spicco stabilisce il passato e il presente del Mandaloriano: che una volta era un trovatello, e ora sta lavorando con altri membri della sua tribù – presumibilmente quelli che lo hanno accolto da bambino – per provvedere ad altri sfortunati giovani. Almeno, questo è ciò che possiamo brillare. Le cose rimangono ancora confuse, anche se c’è abbastanza da intrigare.

Leggi di più  Release Radar: la nostra selezione dei migliori TV, film e giochi della settimana (16-22 marzo)

Mentre l’episodio continua, c’è sempre più costruzione del mondo che stabilisce certezze e fa anche altre mille domande. C’è così tanto in questa galassia e le storie che lo showrunner Jon Favreau potrebbero potenzialmente raccontare già sembrano infinite.

Certo, c’è anche l’atmosfera cinematografica dell’episodio. Mentre alcuni membri della CGI potrebbero non essere alla pari con i film, è interessante che Favreau abbia scelto di includere così tanti alieni dall’aspetto funky. Lo spettacolo non si allontana mai dal territorio di tipo Doctor Who, poiché i costumi sembrano tutti fantastici. Soprattutto il mandaloriano.

Come ci si aspetterebbe, il protagonista, interpretato dall’attore di Game of Thrones Pedro Pascal, è una presenza gigantesca. La telecamera si allontana raramente da lui mentre fa esplodere dozzine di nemici. Anche se non dice molto, quando lo fa, le parole sono semplicemente fantastiche. Il Mandalorian, anche se affrontato da quattro Stormtrooper e dal misterioso Cliente, interpretato con brio da Werner Herzog, rimane calmo e raccolto. Ci sono paragoni ovvi con Boba Fett, ma la differenza qui è che sappiamo che questo anti-cattivo che indossa un’armatura non è affatto un cattivo – ma un eroe. Mentre spietato contro coloro che sono effettivamente malvagi, The Mandalorian ha un lato diverso e premuroso, che diventa più chiaro alla fine dell’episodio.

La premiere mandaloriana, quindi, mostra così tante promesse. Questi sono territori inesplorati nell’universo di Star Wars e quelli che sono entusiasta di esplorare correttamente nelle settimane a venire. Disney Plus ha già trovato il suo spettacolo killer? Sembra proprio di si.

Mentre sei qui, perché non dai un’occhiata a migliori film su Disney Plus. Puoi iscriviti a Disney Plus qui, completo con una prova di sette giorni.

Il verdetto

4

4 su 5

The Mandalorian episodio 1 recensione: “Il primo spettacolo da non perdere Disney Plus”

L’episodio 1 di Mandalorian imposta questa serie per essere il primo spettacolo da non perdere della Disney Plus

Ulteriori informazioni

Piattaforme disponibili tv