Stalker 2 sembra cambiare il suo nome nell’ortografia ucraina di chornobyl

"Stalker (Credito immagine: GSC Game World)

Stalker 2 ha cambiato il suo nome per riflettere l’ortografia ucraina di chornobyl, invece della versione russa della centrale nucleare di Chernobyl.

Oggi, il 14 marzo, Resetera (Apre in New Tab) gli utenti hanno notato che Stalker: Heart of Chernobyl aveva cambiato il suo nome su Steam in “Stalker 2: Heart of Chornobyl”. Se non sei a conoscenza, “Chernobyl” è la romanizzazione dell’ortografia russa della centrale elettrica, mentre “chornobyl” è in realtà la romanizzazione dell’ortografia ucraina della stessa posizione.

A prima vista, questo sembrerebbe un cambiamento derivante dall’invasione russa in corso dell’Ucraina. Non è stato ancora annunciato nulla dallo sviluppatore di Stalker 2 GSC Game World, ma va notato che lo studio di sviluppo con sede ucraina ha annunciato all’inizio di questo mese a marzo che il lavoro su Stalker 2 era ufficialmente sospeso, ma “continuerebbe sicuramente”.

Mentre il conflitto è ancora in corso, con le città in Ucraina che soffrono di bombardamenti in corso e missili da forze russe, non è chiaro come o quando gli sviluppatori di giochi come GSC Game World saranno in grado di tornare al lavoro. Come ha detto lo sviluppatore stesso all’inizio di questo mese, però, l’attenzione è ora di “sforzarsi di aiutare i nostri dipendenti e le loro famiglie a sopravvivere”.

Se vuoi aiutare il popolo ucraina, considera di donare a la Croce Rossa ucraina (apre nella nuova scheda) , che fornisce aiuti vitali sul terreno; Doctors Without Borders (apre nella nuova scheda) , che lavora con volontari locali e operatori sanitari; e The Kiev Independent (apre nella nuova scheda) , un giornale in lingua inglese a base di Ucraina che sta mantenendo il mondo informato su ciò che sta accadendo sul terreno.

"Hirun Hirun Cryer

  • (Apre nella nuova scheda)

Hirun Cryer è un giornalista freelance e scrittore di Gamesradar+ con sede fuori dal Regno Unito dopo aver conseguito una laurea in storia americana specializzata in giornalismo, cinema, letteratura e storia, è entrato nel mondo dei giochi, con particolare attenzione ai tiratori, ai giochi indie e RPGS, e da allora è stato il destinatario del premio MCV 30 Under 30 per il 2021. Nel suo tempo libero egli freelance con altri punti vendita in tutto il settore, pratica giapponese e gode di manga e anime contemporanei.

Leggi di più  Questo mostro ad anello Elden ha dozzine di piccole mani umane attaccate alle gambe