Space Ghost ha finalmente la sua occasione in una nuova serie a fumetti: “Questo è un supereroe che è come se Batman combattesse il crimine nell’universo di Star Wars”.

Space Ghost è un’icona culturale che risale agli anni ’60. Il pubblico moderno lo conosce soprattutto grazie al suo talk show animato di culto Space Ghost Coast to Coast. Ma le sue radici affondano nella classica storia dei supereroi della Silver Age, grazie al cartone animato che ha dato il via a tutto.

Ora, Space Ghost sta tornando sotto i riflettori come supereroe con il suo prossimo titolo in corso della Dynamite Entertainment, scritto dallo scrittore David Pepose, dall’artista Jonathan Lau, dal colorista Andrew Dahlhouse e dal letterista Taylor Esposito, che si richiama alle radici d’azione e avventura di Space Ghost, ma in un modo del tutto nuovo per i lettori moderni.

Newsarama ha parlato con lo scrittore David Pepose prima dell’uscita di Space Ghost, il 1° maggio, per capire cosa significhi portare un personaggio amato in una nuova storia a fumetti, quali cattivi e personaggi di supporto vedremo e perché Space Ghost ha superato la prova del tempo.

Copertina di Space Ghost #1 di Francesco Mattina

(Immagine: Dynamite Entertainment)

**Newsarama: David, cos’è che ti ha davvero legato a Space Ghost e ti ha fatto capire che questo era il progetto giusto per te?

*David Pepose: *Quando la Dynamite mi ha contattato per la prima volta per affrontare Space Ghost, ciò che mi ha attirato è stato il puro potenziale del personaggio. Si tratta di un supereroe che è come se Batman combattesse il crimine nell’universo di Guerre Stellari – e poi gli avesse dato una serie di poteri abbaglianti, un trio di aiutanti immensamente simpatici e la più iconica galleria di canaglie al di qua di Gotham City.

Creato dal leggendario Alex Toth, Space Ghost è un eroe che è sopravvissuto per la pura e semplice figaggine del suo design, ma quando il suo cartone animato ha debuttato nel 1966, il suo universo è stato esplorato solo in cinque minuti, con poca continuità e poca storia alle spalle. Per me, Space Ghost è un personaggio con tutti gli ingredienti di un supereroe perfetto, ma sento che non c’è mai stato abbastanza tempo per scoprire chi è veramente. L’universo di Space Ghost mi è sembrato un territorio davvero inesplorato, il tipo di storia in cui un creatore può davvero lasciare il segno.

**È passato un po’ di tempo da quando Space Ghost è stato un personaggio principale nei fumetti. Quali sono i suoi obiettivi, visto che lo sta riportando alle sue radici di supereroe tradizionale?

Offerte, premi e ultime notizie sui fumetti

Ricevi le migliori notizie sui fumetti, approfondimenti, opinioni, analisi e altro ancora!

Contattami con notizie e offerte di altri marchi FutureRicevi e-mail da noi per conto dei nostri partner o sponsor di fiduciaInviando i tuoi dati accetti i Termini e condizioni e l’Informativa sulla privacy e hai almeno 16 anni.

Leggi di più  Ritorna al mondo distopico futuro di X-Men: Days of Future Past with the New Doomsday Limited Series

Space Ghost è un’icona culturale che risale agli anni ’60. Il pubblico moderno lo conosce soprattutto grazie al suo talk show animato di culto Space Ghost Coast to Coast. Ma le sue radici affondano nella classica storia dei supereroi della Silver Age, grazie al cartone animato che ha dato il via a tutto.

Copertina di Space Ghost #1 di Jae Lee

Ora, Space Ghost sta tornando sotto i riflettori come supereroe con il suo prossimo titolo in corso della Dynamite Entertainment, scritto dallo scrittore David Pepose, dall’artista Jonathan Lau, dal colorista Andrew Dahlhouse e dal letterista Taylor Esposito, che si richiama alle radici d’azione e avventura di Space Ghost, ma in un modo del tutto nuovo per i lettori moderni.

Newsarama ha parlato con lo scrittore David Pepose prima dell’uscita di Space Ghost, il 1° maggio, per capire cosa significhi portare un personaggio amato in una nuova storia a fumetti, quali cattivi e personaggi di supporto vedremo e perché Space Ghost ha superato la prova del tempo.

(Immagine: Dynamite Entertainment)

**Newsarama: David, cos’è che ti ha davvero legato a Space Ghost e ti ha fatto capire che questo era il progetto giusto per te?

*David Pepose: *Quando la Dynamite mi ha contattato per la prima volta per affrontare Space Ghost, ciò che mi ha attirato è stato il puro potenziale del personaggio. Si tratta di un supereroe che è come se Batman combattesse il crimine nell’universo di Guerre Stellari – e poi gli avesse dato una serie di poteri abbaglianti, un trio di aiutanti immensamente simpatici e la più iconica galleria di canaglie al di qua di Gotham City.

Copertina di Space Ghost #1 di Bjorn barends

Creato dal leggendario Alex Toth, Space Ghost è un eroe che è sopravvissuto per la pura e semplice figaggine del suo design, ma quando il suo cartone animato ha debuttato nel 1966, il suo universo è stato esplorato solo in cinque minuti, con poca continuità e poca storia alle spalle. Per me, Space Ghost è un personaggio con tutti gli ingredienti di un supereroe perfetto, ma sento che non c’è mai stato abbastanza tempo per scoprire chi è veramente. L’universo di Space Ghost mi è sembrato un territorio davvero inesplorato, il tipo di storia in cui un creatore può davvero lasciare il segno.

**È passato un po’ di tempo da quando Space Ghost è stato un personaggio principale nei fumetti. Quali sono i suoi obiettivi, visto che lo sta riportando alle sue radici di supereroe tradizionale?

Offerte, premi e ultime notizie sui fumetti

Leggi di più  La storia d'amore di Peter Parker e Mary Jane Watson, che ha avuto una storia a stelle e strisce

Ricevi le migliori notizie sui fumetti, approfondimenti, opinioni, analisi e altro ancora!

Contattami con notizie e offerte di altri marchi FutureRicevi e-mail da noi per conto dei nostri partner o sponsor di fiduciaInviando i tuoi dati accetti i Termini e condizioni e l’Informativa sulla privacy e hai almeno 16 anni.

Copertina di Space Ghost #1 di Michael Cho

Se non sapete chi è Space Ghost – o lo conoscete solo per i suoi giorni da conduttore di talk show in Space Ghost: Coast to Coast – sono entusiasta di mostrarvi perché è il più grande supereroe della galassia. Raccontando la nostra storia principalmente attraverso avventure singole, esploreremo l’universo di Space Ghost, lo metteremo di fronte a una serie di nemici classici e mostreremo l’evoluzione di questo eroe solitario che si ritrova a essere l’unico protettore di una coppia di orfani adolescenti. Si tratta di un libro corale, la storia di come è nata una famiglia surrogata, con Space Ghost come padre single per eccellenza, ma anche di un’epopea spaziale che mette Space Ghost e i suoi aiutanti contro una cospirazione cosmica che potrebbe consumare l’universo. L’ho scritto come se Batman: Il lungo Halloween incontrasse Star Trek di JJ Abrams!

(Immagine: Dynamite Entertainment)

Scrivere Space Ghost mi è sembrata un’occasione d’oro per spingere i limiti di una storia di supereroi pura ed elementare – scriverla è stato un animale diverso rispetto al lavoro che ho fatto alla Marvel, perché ha tutte le caratteristiche di un universo di supereroi, ma senza condividerne i giocattoli. Questo può essere un aspetto esaltante ma anche scoraggiante da gestire: Space Ghost ha così tanti cattivi iconici, per esempio, che significa che devi inventarti un grande colpo per ogni singolo numero. E nel frattempo, Space Ghost e il suo cast di supporto non hanno una continuità prestabilita da cui attingere le loro personalità: è tutto nelle nostre mani! È stato un dono poter affrontare un progetto del genere, poter portare con sé tutte le lezioni che la Marvel mi ha insegnato e usarle per costruire un universo dalle fondamenta.

**Per questa storia hai portato con te l’intero equipaggio di Space Ghost, compresi Jan, Jace e persino Blip, la scimmia spaziale. Com’è stato sviluppare questa dinamica in un contesto moderno? Quali sono i tuoi punti di riferimento per il loro rapporto di gruppo?

Non mi divertivo così tanto a scrivere un libro dai tempi di Savage Avengers, e credo che una delle ragioni principali sia la dinamica in corso tra Space Ghost e i suoi guardiani Jan, Jace e Blip. Quando ho rivisto tutti gli episodi originali di Space Ghost, sono rimasto colpito da come i suoi aiutanti fossero una parte così importante della serie: mentre Batman vive regolarmente avventure in solitaria senza Robin, avere tre aiutanti mi è sembrato un’affermazione così netta.Space Ghost #1: arte interna di Space Ghost #1Space Ghost è un’icona culturale che risale agli anni ’60. Il pubblico moderno lo conosce soprattutto grazie al suo talk show animato di culto Space Ghost Coast to Coast. Ma le sue radici affondano nella classica storia dei supereroi della Silver Age, grazie al cartone animato che ha dato il via a tutto.Space Ghost #1: grafica interna di Space Ghost #1Ora, Space Ghost sta tornando sotto i riflettori come supereroe con il suo prossimo titolo in corso della Dynamite Entertainment, scritto dallo scrittore David Pepose, dall’artista Jonathan Lau, dal colorista Andrew Dahlhouse e dal letterista Taylor Esposito, che si richiama alle radici d’azione e avventura di Space Ghost, ma in un modo del tutto nuovo per i lettori moderni.Space Ghost #1: grafica interna di Space Ghost #1Newsarama ha parlato con lo scrittore David Pepose prima dell’uscita di Space Ghost, il 1° maggio, per capire cosa significhi portare un personaggio amato in una nuova storia a fumetti, quali cattivi e personaggi di supporto vedremo e perché Space Ghost ha superato la prova del tempo.

Leggi di più  Sono pronto a far sì che Venom torni ad essere un mostro terrificante

(Immagine: Dynamite Entertainment)

**Newsarama: David, cos’è che ti ha davvero legato a Space Ghost e ti ha fatto capire che questo era il progetto giusto per te?

*David Pepose: *Quando la Dynamite mi ha contattato per la prima volta per affrontare Space Ghost, ciò che mi ha attirato è stato il puro potenziale del personaggio. Si tratta di un supereroe che è come se Batman combattesse il crimine nell’universo di Guerre Stellari – e poi gli avesse dato una serie di poteri abbaglianti, un trio di aiutanti immensamente simpatici e la più iconica galleria di canaglie al di qua di Gotham City.

Creato dal leggendario Alex Toth, Space Ghost è un eroe che è sopravvissuto per la pura e semplice figaggine del suo design, ma quando il suo cartone animato ha debuttato nel 1966, il suo universo è stato esplorato solo in cinque minuti, con poca continuità e poca storia alle spalle. Per me, Space Ghost è un personaggio con tutti gli ingredienti di un supereroe perfetto, ma sento che non c’è mai stato abbastanza tempo per scoprire chi è veramente. L’universo di Space Ghost mi è sembrato un territorio davvero inesplorato, il tipo di storia in cui un creatore può davvero lasciare il segno.

**È passato un po’ di tempo da quando Space Ghost è stato un personaggio principale nei fumetti. Quali sono i suoi obiettivi, visto che lo sta riportando alle sue radici di supereroe tradizionale?

Offerte, premi e ultime notizie sui fumetti

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.