Blood Hunters #1 mette sotto i riflettori Dagger che forma la sua squadra anti-vampiri per salvare Cloak.

La Marvel si sta preparando a dare il via al suo enorme crossover estivo Blood Hunt, in cui la maggior parte dell’Universo Marvel, dai Vendicatori agli X-Men e quasi tutti gli altri, si troverà a combattere un’invasione di vampiri assetati di sangue.

Nel mezzo del caos, Dagger, del duo di supereroi Cloak & Dagger, si ritroverà da sola, separata da Cloak. Ma per salvare il suo partner scomparso, metterà insieme un’intera squadra nella storia principale della serie limitata antologica Blood Hunters, scritta da Erica Schultz e disegnata da Bernard Chang.

Newsarama ha incontrato la Schultz prima dell’uscita dell’8 maggio di Blood Hunters #1 per scoprire cosa significa mettere Dagger sotto i riflettori senza Cloak, come Blood Hunters si inserisce nella natura orribile dell’evento più ampio Blood Hunt e cosa significa prendere la guida di un titolo antologico.

Abbiamo anche alcune nuovissime pagine in anteprima di tutte e tre le storie di Blood Hunters #1, tra cui quella di Mark Russell e Bob Quinn su Occhio di Falco, e quella di Christ Gage e Javier GarrÒn su Uomo-Lupo, oltre al capitolo principale su Dagger.

Cacciatori di sangue #1, grafica interna di Bernard Chang

(Immagine: Marvel Comics)

**Newsarama: Erica, stai scrivendo la storia principale dell’antologia Blood Hunters, con Dagger che mette insieme una squadra di cacciatori di vampiri. Cosa puoi dirci della sua missione e di come si lega al crossover più ampio?

Eric Schultz: Ho chiamato questo evento crossover “Tutti sono vampiri!”. Ovviamente non è del tutto vero, ma avete capito il senso. Una delle vittime del complotto dei vampiri è Cloak. Essendo un utilizzatore della Forza Oscura, Cloak viene posseduto e costretto a oscurare il sole. Questo dà a Dagger una motivazione in più per voler abbattere tutti i vampiri che può per riportare Cloak a se stesso.

Dagger dovrà concentrarsi sulle proprie capacità e su ciò che può apportare come individuo per aiutare a guarire quanti più vampiri possibile. A differenza di altri membri della squadra, Dagger si concentra più sulla persona trasformata che sul fatto che sia un vampiro. Vuole ristabilire l’ordine e, nella sua mente, questo significa ripristinare l’umanità delle vittime.

Offerte, premi e ultime notizie sui fumetti

Ricevi le migliori notizie sui fumetti, approfondimenti, opinioni, analisi e altro ancora!

Contattami con notizie e offerte di altri marchi FutureRicevi e-mail da noi per conto dei nostri partner o sponsor di fiduciaInviando i tuoi dati accetti i Termini e condizioni e l’Informativa sulla privacy e hai almeno 16 anni.

Leggi di più  "È probabilmente il franchise più flessibile dei fumetti!". Ron Marz e Jeremy Adams su Lanterna Verde e il ritorno di Kyle Rayner

Cacciatori di sangue #1, grafica interna di Bernard Chang

(Immagine: Marvel Comics)

La Marvel si sta preparando a dare il via al suo enorme crossover estivo Blood Hunt, in cui la maggior parte dell’Universo Marvel, dai Vendicatori agli X-Men e quasi tutti gli altri, si troverà a combattere un’invasione di vampiri assetati di sangue.

Nel mezzo del caos, Dagger, del duo di supereroi Cloak & Dagger, si ritroverà da sola, separata da Cloak. Ma per salvare il suo partner scomparso, metterà insieme un’intera squadra nella storia principale della serie limitata antologica Blood Hunters, scritta da Erica Schultz e disegnata da Bernard Chang.

Newsarama ha incontrato la Schultz prima dell’uscita dell’8 maggio di Blood Hunters #1 per scoprire cosa significa mettere Dagger sotto i riflettori senza Cloak, come Blood Hunters si inserisce nella natura orribile dell’evento più ampio Blood Hunt e cosa significa prendere la guida di un titolo antologico.

Abbiamo anche alcune nuovissime pagine in anteprima di tutte e tre le storie di Blood Hunters #1, tra cui quella di Mark Russell e Bob Quinn su Occhio di Falco, e quella di Christ Gage e Javier GarrÒn su Uomo-Lupo, oltre al capitolo principale su Dagger.

(Immagine: Marvel Comics)

**Newsarama: Erica, stai scrivendo la storia principale dell’antologia Blood Hunters, con Dagger che mette insieme una squadra di cacciatori di vampiri. Cosa puoi dirci della sua missione e di come si lega al crossover più ampio?

Cacciatori di sangue #1, grafica interna di Bob Quinn

Eric Schultz: Ho chiamato questo evento crossover “Tutti sono vampiri!”. Ovviamente non è del tutto vero, ma avete capito il senso. Una delle vittime del complotto dei vampiri è Cloak. Essendo un utilizzatore della Forza Oscura, Cloak viene posseduto e costretto a oscurare il sole. Questo dà a Dagger una motivazione in più per voler abbattere tutti i vampiri che può per riportare Cloak a se stesso.

Dagger dovrà concentrarsi sulle proprie capacità e su ciò che può apportare come individuo per aiutare a guarire quanti più vampiri possibile. A differenza di altri membri della squadra, Dagger si concentra più sulla persona trasformata che sul fatto che sia un vampiro. Vuole ristabilire l’ordine e, nella sua mente, questo significa ripristinare l’umanità delle vittime.

Offerte, premi e ultime notizie sui fumetti

Ricevi le migliori notizie sui fumetti, approfondimenti, opinioni, analisi e altro ancora!

Contattami con notizie e offerte di altri marchi FutureRicevi e-mail da noi per conto dei nostri partner o sponsor di fiduciaInviando i tuoi dati accetti i Termini e condizioni e l’Informativa sulla privacy e hai almeno 16 anni.

Leggi di più  Cassandra Nova: la storia a fumetti del presunto cattivo di Deadpool 3

Cacciatori di sangue #1, grafica interna di Javier GarrÒn

(Immagine: Marvel Comics)

**Cloak e Dagger sono personaggi amatissimi dai fan con una lunga storia nella Marvel, ma raramente li abbiamo visti separati. In che modo stai approfondendo la figura di Dagger da sola in questa storia?

Sento che Tandy e Tyrone sono due grandi eroi che vanno benissimo insieme. Poiché sono sempre stati legati l’uno all’altro, è molto difficile pensare a uno senza l’altro, ma questo è il divertimento di scrivere fumetti. Si possono sfidare i personaggi e vedere dove li portano gli ostacoli.

Nonostante questa serie sia stata realizzata da sola, non vedrete presto una serie solista di Dagger. Lei e Cloak sono legati a prescindere.

**Abbiamo visto che sta reclutando Elsa Bloodstone nelle inserzioni, ma chi altro Dagger sta coinvolgendo nella sua squadra di Cacciatori di Sangue?

A Dagger e a Elsa Bloodstone si aggiungeranno Hallows’ Eve e White Widow (Yelena Belova). Ognuna di queste donne porta in tavola le proprie abilità speciali. Vedova Bianca è la sorella di Natasha Romanov, quindi ha un approccio molto pragmatico e di strada. Hallows’ Eve ha una borsa infinita di maschere di Halloween che le conferiscono ogni tipo di abilità. Le maschere sono maledette dalla magia del caos del Limbo, quindi non sempre funzionano come lei si aspetta.

In questa squadra ci sono molte personalità, quindi non è detto che vadano sempre d’accordo. Non ci sono spoiler, ma Elsa scoprirà anche qualcuno che porterà con sé per il viaggio.

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.