Sono già terrorizzato dalla tuta di Venom di Spider-Man 2

Oltre ai fumetti, può essere difficile ricordare la vera malizia del veleno. È passato molto tempo da quando il maligno a Spider-Man 3 ha dato vita a Sam Raimi sul Symbiote, e da allora Venom è stato spesso ospitato nella cultura mainstream esclusivamente dall’eddie Brock di lunga durata. Che si tratti della svolta oscuramente comica offerta da Tom Hardy o dalle uscite brutali di giochi come Midnight Suns della Marvel, il personaggio è espresso attraverso il suo ospite duraturo e la loro insaziabile rabbia. Ma quello che ho visto alla PlayStation Showcase è stato molto più spaventoso: una rabbia lenta e sofisticata.

Dal momento in cui Peter Parker appare nella sua tuta modificata simbioticamente, è chiaro che sta assaporando un nuovo potere oscuro. Come il tuo amichevole quartiere Spider-Man, Peter ha la tendenza a giocare con il suo cibo, stringendo i suoi nemici con una breve battuta, ma se del caso, spesso li lascia soli senza un danno troppo a lungo termine. Qui, però, è arrabbiato fin dall’inizio, lanciando i goon di Kraven con il wiraful vigor. È un set di mosse muscolose contorta, derubato dell’agilità che rende Spider-Man così riconoscibile.

La rabbia e la frustrazione all’interno di questa versione del personaggio si estendono dal nemico all’amico. Miles Morales non incontra nemmeno il simbite prima che Peter sia notevolmente maleducato, tagliando una conversazione per dire al suo protetto di mettersi al lavoro. E quando Miles può vedere il nuovo look, Peter è terrificante; Qualcosa di rettiliano, persino lovecraftian, in agguato nell’ombra con il cuscinetto di una creatura che perseguita la sua preda.

Mentre il gameplay di Spider-Man 2 della Marvel rivela corre verso la sua fine, l’idea del cacciatore è scritta ancora più grande. Peter si sporge verso la fame del Symbiote, gli occhi pulsanti mentre avverte miglia dei suoi “grandi denti”. Venom è in agguato proprio dietro la maschera, e mentre Peter rimane apparentemente ignaro del suo cattivo umore, è chiaro a miglia – e persino al ganke che lavora a distanza – che qualcosa non va.

Boss Bite

"Marvel's

(Credito di immagine: Insomniac)

Un combattimento di boss di veleno è inevitabile – come uno dei cattivi di Spidey per eccellenza, il suo ruolo di antagonista è stato a lungo bloccato. Ma prima di arrivare lì, dovremo lavorare attraverso il danno che la tuta fa alla psiche di Peter, E guarda cosa fa alle persone che lo circondano. Ed è probabile che dovremo affrontare quel boss più volte durante il gioco – i fan stanno già teorizzando una battaglia tra Miles e Peter, e se il cenno del capo ad Harry Osborne nel trailer di ieri è un’indicazione, che probabilmente non sarà il Solo il momento in cui combattiamo il simbiote.

Leggi di più  Poiché Mass Effect 5 è guidato in un "nuovo modo spettacolare", dovrebbe imparare da Dragon Age Origins

Spider-Man 2 ci preparava per Venom per anni, quindi non sorprende che Insonciec sia pronto a consegnare. La vetrina di ieri derivava da una parte relativamente precoce del gioco, ma il Symbiote è già una minaccia evidente. È una presenza trasudata e malevole, che incombe nelle ombre del gioco. C’è un sacco di storia da raccontare – e potenzialmente spazio per la terribile famiglia di Venom anche per presentarsi – ma so già che non giocherò a Spider -Man 2 con le luci spente.

Una volta che Peter toglie il suo abito nero, Marvel’s Spider-Man 2 potrebbe indicare una versione molto diversa di Venom .

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.