TMNT: The Last Ronin #5 First Impressions – Il finale conclude brillantemente la storia di Michelangelo

"TMNT: (Credito immagine: IDW Publishing)

Chi è l’ultimo Ronin?

Era la più grande questione del 2020 per la base di fan TMNT. Ora, tre numeri e quasi due anni dopo l’uscita del primo capitolo, i lettori non hanno solo la risposta all’identità dell’ultima Ronin, ma come sono morti i suoi fratelli e padre, come il nipote di Shredder abbia preso il controllo di New York e chi altro è ancora intorno per opporsi al cattivo. Ora, il palcoscenico è pronto per un ultimo confronto tra il bene e il male, tra il clan Hamato e il clan Oroku. In Teenage Mutant Ninja Turtles: The Last Ronin #5, i fan di TMNT avranno, infine, le loro ultime domande sul mistero risposto alla tartaruga.

Teenage Mutant Ninja Turtles: The Last Ronin #5 Credit

Scritto da Kevin Eastman, Peter Laird e Tom Waltz
Scritto da Tom Waltz e Kevin Eastman
Layout di Kevin Eastman
Penciled da Esau e Isaac Escorza, Ben Bishop e Kevin Eastman
Colori di Luis Antonio Delgado e Ronda Pattison (con Samuel Plata)
Lettera da Shawn Lee
‘NRAMA VALUTAZIONE: 6.5/10

Cosa succederà all’ultimo Ronin, alias Michelangelo, e sarà soddisfacente?

Teenage Mutant Ninja Turtles: The Last Ronin #5 è scritto da Tom Waltz e Kevin Eastman, con una storia di Waltz, Eastman e il co-creatore di TMNT Peter Laird. Eastman fornisce layout per la storia, con matite di Eastman, Esau e Isaac Escorza e Ben Bishop e colori di Luis Antonio Delgado e Ronda Pattison, con assistenza di Samuel Plata. Infine, Shawn Lee toglie la squadra fornendo le lettere.

Il capitolo finale dell’ultimo Ronin Saga inizia con l’imminente marcia sul quartier generale di Oroku Hiroto, figlio di Karai e nipote del Shredder. Il numero 4 si è concluso con i nostri Heroes, Michelangelo, April O’Neil e sua figlia Casey Marie, eliminando il cyberneticamente avanzato Baxter Stockman, che ha fornito a Hiroto le sue forze di polizia cyborg. Apriamo nella quiete prima della tempesta, mentre Michelangelo conversa con le visioni spettrali dei suoi fratelli perduti, che sono stati con lui dall’inizio della serie.

Le tartarughe morte offrono una varietà di supporto e critiche a Mikey, ma mentre si avvicina al momento del suo ultimo sciopero contro Hiroto, decide che le loro voci sono troppo. Grida di essere spariti, e per la prima volta da quando abbiamo raggiunto la tartaruga ancora mutante, è veramente solo nei suoi pensieri. Se questa è una buona cosa per quello che fa dopo è qualcosa che dovrai leggere il libro per scoprirlo.

Leggi di più  Thomas Wayne Batman uccide Barry Allen all'inizio di Flashpoint oltre

"Teenage

(Credito immagine: IDW Publishing)

Tuttavia, ciò che la solitudine di Mikey è sicuramente è la storia. Con il numero 5, gli scrittori Waltz e Eastman lo conservano fermamente come la storia di Mikey. Fino ad ora, abbiamo ricevuto flashback di tutte le altre tartarughe, principalmente per spiegare come sono morti. Questi erano importanti per la storia e emotivamente di impatto, ma Waltz e Eastman erano intelligenti per mantenere questo problema rigorosamente nel giorno “moderno” del futuro distopico della storia. I suoi fratelli mutanti potrebbero aver contribuito a iniziare gli eventi dell’ultimo Ronin, ma è il personaggio titolare stesso che li finirà.

Il rovescio della medaglia del personaggio di Mikey è il nostro principale antagonista, Oroku Hiroto. Mentre il personaggio è piacevolmente sinistro, Hiroto è il principale difetto della serie nel suo insieme. È su tutta la mappa come un cattivo; Ad un certo punto sembrava che avesse ucciso il TMNT come vendetta per Raphael che mette sua madre Karai in coma, ma c’è un momento in questo tema che nega quella teoria. Ad un altro punto, sembrava che fosse ossessionato dall’onore del clan Oroku, ma apprendiamo che anche per essere uno stratagemma nel modo in cui ha ucciso Donatello e Splinter.

Sfortunatamente, la natura irregolare del suo personaggio toglie lo scontro finale con Michelangelo: comprendiamo il nostro eroe ma non la minaccia che deve affrontare. Tuttavia, Hiroto finisce per assumere l’eredità di suo nonno in una scena molto visivamente soddisfacente, e questo fa molta strada a consolidare questa storia come la resa dei conti finale tra i clan Oroku e Hamato.

"TMNT:

(Credito immagine: IDW Publishing)

A proposito di elementi visivi soddisfacenti, gran parte della brillantezza di questo libro è dovuta ai matiti del mondo Escorza (X2) e Bishop porta nella pagina. Il distopico a New York dell’ultimo Ronin è un incubo affollato e cyberpunk, e l’arte della squadra immerge il lettore in modo viscerale. Un lettore potrebbe passare una settimana a guardare i dettagli che questa squadra è riuscita a stipare nei loro pannelli e manca ancora almeno una o due cose. Ciò è particolarmente gratificante nelle scene di battaglia finale; Vedere i nostri eroi contro un esercito completamente dettagliato di ninja e robot ci ricorda quanto siano basse le probabilità che ci riusciranno.

Leggi di più  Eternals: come il problema più grande del franchise potrebbe portare a una grande svolta MCU grazie a Neil Gaiman

"TMNT:

(Credito immagine: IDW Publishing)

E a proposito, l’arte non dimentica quei personaggi nei loro momenti solitari. C’è qualche fantastico lavoro di personaggi in questo libro per rendere i momenti più silenziosi di quelli forti. Sia che Michelangelo stia saltando attraverso un pavimento di grattacielo che sciama con il pelo ninja o seduto da solo a leggere il diario di suo padre, l’emozione della scena arriva molto bene.

Ad essere onesti, però, molta di quell’emozione viene dai colori di Ronin. Delgado, Pattison e Plata hanno lavorato agli straordinari per mostrare al lettore che, sebbene questa storia possa essere ambientata in futuro, non è luminosa. L’inquinamento soffoca il cielo di New York e le acque che lo circondano, e i coloristi lo danno vita con l’uso geniale di colori fanghi come il marrone e il verde.

C’è una specie di terrore senza speranza che questi colori evocano sulla pagina, molto simili a quello che Lynn Varley ha creato quando ha colorato la prima battaglia di Batman con il leader mutante nei ritorni di Dark Knight. In effetti, c’è una scena di combattimento molto importante (e molto fangosa) che senza dubbio trarrà confronti con quella lotta di fumetti seminale e quei confronti saranno ben guadagnati.

Infine, saremmo negligenti se non avessimo menzionato il meraviglioso ritmo di questo fumetto, dovuto alle lettere di Lee. Per tutte le immagini piene di azione, c’è anche un ton di dialogo, sia interno che esterno. Tuttavia, non esiste un singolo pannello che il suo dialogo rallenta la velocità emozionante con cui si muove questo fumetto. Lee sa come guidare l’occhio del lettore attraverso la pagina e non distrarre dall’emozione e dall’eccitazione nell’azione. L’ultimo Ronin #5 si legge molto rapidamente, il che è impressionante considerando che è quasi il doppio delle dimensioni di un normale fumetto.

"TMNT:

(Credito immagine: IDW Publishing)

Ma non importa quanto tempo impieghi per superare questa splendida e avvincente storia, alla fine finirai, avendo risposto alle domande con cui abbiamo iniziato questa recensione: cosa accadrà all’ultimo ronin e sarà soddisfacente? E mentre noi di Newsarama non rovineremo assolutamente la risposta a questa prima domanda, andremo avanti e faremo una crepa a quella seconda. TMNT: l’ultimo Ronin #5 è una conclusione soddisfacente alla storia?

Bene, sì e no.

Leggi di più  Gli oggetti da collezione digitali ufficiali Marvel NFT sono in lavorazione

Come conclusione all’eterna lotta tra i clan di Hamato e Oroku, l’ultimo Ronin #5 non è all’altezza del segno. Le motivazioni e i livelli di abilità del cattivo Hiroto variano troppo in modo che le sue ultime mosse contro Michelangelo & Co. lasciano il lettore che desidera di più. Come un “grande cattivo”, Hiroto ha deluso la minaccia di sua madre, nonno e clan dei piedi.

Tuttavia, questa non è davvero la storia di Hiroto, è l’ultima Ronin. E come conclusione all’arco di Michelangelo, il finale riesce brillantemente. Per anni, lo status di Mikey come sciocca tartaruga lo ha fatto sentire il membro più giovane. Le sue buffonate e le sue battute costanti di pizza gli hanno dato la sensazione di un fratellino, un bambino tra gli adulti. Alla fine dell’ultimo Ronin, Mikey accetta il suo ruolo non solo come adulto, ma come qualcuno che deve migliorare il mondo per il tipo di bambino che una volta era.

Come siamo tutti.

TMNT: The Last Ronin #5 colpisce gli scaffali dei fumetti e le piattaforme digitali di tutto il 27 aprile.

Le tartarughe ninja mutanti adolescenti sono una delle migliori squadre di supereroi per adolescenti di tutti i tempi.

"Grant Grant Dearmitt

Scrittore freelance

Grant Dearmitt è uno scrittore ed editore con sede a New York che contribuisce regolarmente ai byline a NewsArama. Grant è un appassionato horror, che scrive del genere per Nightmare su Film Street e ha scritto caratteristiche, recensioni e interviste per artisti del calibro di PanelxPanel e Monkeys che combattono i robot. Grant dice che probabilmente non è un lupo mannaro … ma non puoi mai stare troppo attento.