Nell’anello di Elden, mi trovo con molto aiuto dai miei amici

"Elden (Credito immagine: Bandai Namco)

Tecnicamente ho battuto Margit The Fell Omen, uno dei boss più difficili di Elden Ring, al mio sesto tentativo. Dico “tecnicamente” perché ho battuto Margit allo stesso modo in cui ho superato la maggior parte dell’anello Elden: con molto aiuto.

Sebbene il discorso che circonda Elden Ring e la sua difficoltà possano essere più piccanti di The Poison Swamps Hidetaka Miyazaki ama così tanto, mi sto appoggiando sfacciatamente ad altre persone per superare questo gioco. Che si tratti di evocare altri giocatori ogni volta che posso o di rivolgermi ad amici e familiari per un consiglio, non sto giocando da solo ad Elden Ring. E mentre alcuni veterani potrebbero sostenere che mi sto derubando di un’esperienza tradizionale delle anime, Miyazaki stesso ha detto a PlayStation Blog (apre nella nuova scheda) che FromSoftware ha reso più facile godersi il multiplayer nella speranza che “i giocatori abbracciano quell’idea di ricevere aiuto da altri . ” Non sto solo abbracciando quell’idea, ci sto trattenendo con una presa simile a una vice.

Abbattinare il presagio di Fell

"Elden

(Credito immagine: Bandai Namco) Leggi di più

"Modalità

(Credito immagine: Supergiant Games)

Ade mi ha insegnato ad abbracciare il fallimento appena in tempo per Elden Ring

Non ho mai giocato correttamente un gioco Souls prima, quindi molte delle sue caratteristiche non sono evidenti per me fin dall’inizio. Ad esempio, non c’è modo per un nuovo arrivato di sapere a cosa serve il punto di evocazione appena fuori Margit, la porta del capo del presagio di Fell – diavolo, ho pensato che fosse solo un presagio, avvertirmi del mio destino imminente. Dopotutto, i totem assomigliano molto alle statue di Gesù sulle croci che hanno decorato la famiglia cattolica in cui sono cresciuto, quindi ho solo pensato che fosse un po ‘di costruzione del mondo.

Per fortuna, il mio partner (un veterinario simile a Souls) è stato alla guida dei miei playthroughs Elden Ring. Ero a pochi secondi dall’attraversare il cancello quando mi ha strappato il controller dalla mano, ho realizzato alcuni rimedi di dito e mi hanno detto esattamente cosa fare. Dopo aver consumato uno dei rimedi, una litania di cartelli di evocazione dell’oro appare ai miei piedi, sparsi attraverso il corridoio curvo che porta a Margit come una bellissima strada in mattoni gialli. In piedi sopra ogni cartello di evocazione ha rivelato potenziali sostenitori, come un samurai con un arco sulla schiena di nome Alucard e un cavaliere dai capelli rosa chiamato vibrazioni papà degli anni ’90. Evoca quei due prima, ignaro che lo shopping di finestre sia una buona idea e vado attraverso la nebbia per affrontare Margit. Il Samurai salta immediatamente dal bordo della mappa e la principessa punk in catena non può compensare le mie abilità inferiori. Cadiamo alla caduta, ma sono incoraggiato dall’idea di non dover affrontare il capo da solo, come un scolaretto che le porta due amici a fiancheggiarla quando mi confronta con un bullo.

Leggi di più  Questo affare PS5 SSD vede il Kingston Fury Renegade al prezzo più basso

Alcuni altri tentativi finiscono nel fallimento e quando i server Ring Elden iniziano a diventare un po ‘traballanti, rendendo quasi impossibile la convocazione, considero rinunciare. Mi rendo quindi conto che un segno di convocazione rimane costante: un NPC di nome Rogier. Lo chiamo alle armi e proprio mentre sono pronto a attraversare il velo, appare un altro segno di evocazione. Vestito solo in un reggiseno e mutandine e dondolando uno shag di Brooklyn, “Marika” risponde alla mia chiamata. E ragazzo, sono contento che lo abbia fatto.

Non appena attraversiamo il velo, Marika colpisce Margit con quello che in seguito apprendo è l’incantesimo di Azure cometa-un vortice blu accecantemente brillante emana dal suo staff e decima assolutamente Margit, eliminando i due terzi della sua salute. Con Margit abbattuto diversi pioli, sono abbastanza fiducioso da correre e colpiscilo alcune volte con la mia barra speciale, ed è morto più veloce di quanto io possa chiamarlo senza nubile.

Evoca su Evoca

"Elden

(Credito immagine: Bandai Namco)

La sconfitta di Margit consolida la mia filosofia Elden Ring: cavalcano molto con molto aiuto da amici (e random). Ovunque posso attivare un pool di evocazione, lo faccio, ma i sistemi multiplayer di Elden Ring sono così inaffidabili che non posso usarli quanto vorrei. I segni di evocazione non appariranno nemmeno dopo 15 minuti o i tentativi di evocare vengono accolti con una raffica di messaggi “incapaci di evocare cooperativi”. Anche se c’è spesso un NPC al di fuori di Boss Gates che puoi mettere in lotta, non sono abbastanza forti da portarmi fino in fondo. Rage ho smesso fuori dal cancello del capo di Godric dopo quasi un’ora di evocazione fallita e una convocazione di successo in cui rotolo immediatamente da una scogliera.

Dopo aver sondaggio alcuni amici, mi è stato detto di passare più tempo a esplorare le terre tra invece di cercare di convocare i capi della campagna. Il mio partner sottolinea le aree sulla mappa che ha visitato che non dovrebbe sopraffarmi, e trascorro la giornata a cadere in catacombe e mettendomi più a mio agio con la palamatura. “Era pulito”, mi dice dopo aver tirato fuori una donna cristallina che brandisce una glassa interamente da sola, “Quindi, Godric?” Ho chiaramente superato un qualche tipo di test anime, quindi torno rapidamente a Fipy Outside Godric’s Gate.

Leggi di più  Tutte le luoghi di Tortnite Vault nel capitolo 3 stagione 1

Mi dirigo al mio secondo tentativo di Godric molto più fiducioso nelle mie capacità, ma sto ancora pianificando di fare affidamento su evocazioni per rendere questo capo un po ‘più facile. Questa volta i server Ring Elden stanno funzionando abbastanza bene e chiamo immediatamente un giocatore noto solo come “rana”. Indossano solo la testa mozzate di una biancheria intima albinaurica e squallida e stanno brandendo un piccolo pugnale – il segno di un sudato Elden Ring Player, se Marika è indicativa. Abbastanza sicuro, la rana è incredibilmente operativa e si precipita per scorrere Godric con il pugnale, avvelenandolo al punto in cui è sceso a quasi un terzo della sua salute. Purtroppo, la rana viene quindi immediatamente colpita in un altro regno, e il mio shock per l’intero calvario significa che non reagisco abbastanza rapidamente al braccio del drago di Godric e mi brucia a un croccante.

“Devi tenere il calore fuori dalla rana”, spiega il mio partner. “Entra e scorre su Godric abbastanza in modo da non appiattire le persone che hai convocato.” Mangio un altro rimedio per le dita e evvo le prime due persone che si presentano. Ci inchiniamo ed emettiamo l’un l’altro, come è consuetudine, prima di attraversare la nebbia.

Come un branco di cani, ci siamo alternati e si stringono alle caviglie di Godric, tirando indietro appena in tempo per evitare un enorme colpo dal capo. Per tre minuti solidi balliamo intorno a Godric in una performance non espressa ma perfettamente in sintonia fino a quando il bastardo è morto ai nostri piedi. I miei due collaboratori si siedono immediatamente dopo la sua caduta, in attesa di essere convocati nel loro mondo. Mi inchino, ti ringrazio che cadono inascoltati e uso un piccolo oggetto Prattling per dire loro che sono “meravigliosi”. Mentre svaniscono, sbattendo le palpebre per esistenza, sento il pungente delle lacrime nell’angolo dell’occhio. Infine, posso giocare a un gioco Souls e non ho bisogno di farlo da solo.

I nostri giochi come Elden Ring dovrebbero tenerti a hackerato e tagliare fino a quando il sole tramonta – e oltre.

"Alyssa Alyssa Mercante

  • (Apre nella nuova scheda)
  • (Apre nella nuova scheda)

Alyssa Mercante è un editore e presenta scrittrice di Gamesradar con sede a Brooklyn, New York. Prima di entrare nel settore, ha conseguito la laurea in letteratura moderna e contemporanea alla Newcastle University con una tesi incentrata sui giochi indie contemporanei. Trascorre la maggior parte del suo tempo a giocare a tiratori competitivi e giochi di ruolo approfonditi ed è stata recentemente su un pannello PAX sulle migliori barre nei videogiochi. Nel suo tempo libero Alyssa salva gatti, pratica il suo italiano e gioca a calcio.

Leggi di più  Serie Halo Showrunner nello show televisivo Master Chief vs. Game Master Chief: "Non paragonerei i due"