3 Il finale di Body Problem spiegato: Le vostre domande più importanti sullo show fantascientifico di Netflix hanno trovato risposta

L’ultima serie di Netflix, 3 Body Problem, è arrivata sullo streamer e l’adattamento fantascientifico ci ha dato molto da fare. Dalla fisica teorica alle nanofibre e alle civiltà aliene, c’è molto da capire in questa serie, creata dai creatori di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss e dallo showrunner della seconda stagione di The Terror Alexander Woo.

Basata sul romanzo di Liu Cixin, la serie ci porta dalla Oxford dei giorni nostri alla Cina degli anni ’60 (attraverso un turbolento universo VR), mentre un gruppo di scienziati cerca di dare un senso a un mondo che sembra stia lentamente andando in pezzi. Potreste essere perdonati per avere ancora qualche punto interrogativo in testa una volta che i titoli di coda hanno iniziato a scorrere, ma è qui che entriamo in gioco noi.

Abbiamo tutto quello che c’è da sapere sul finale di 3 Body Problem, rispondendo a tutte le vostre domande più importanti su sophon, Wallfacer e altro ancora. Attenzione, però: come prevedibile, ci sono grandi spoiler su 3 Body Problem, quindi procedete con cautela se non avete ancora finito la serie e non volete sapere cosa succede!

Il finale di 3 Body Problem spiegato

3 Problema del corpo

(Immagine: Netflix)

Il finale di stagione si apre con uno strano incidente d’auto che uccide la compagna di una notte di Saul (Jovan Adepo) mentre lei aspetta che lui le chiami un taxi. Saul viene intervistato da Clarence (Benedict Wong), che pensa che le auto siano state hackerate per colpire Saul e che sia collegato alla morte di Ye, avvenuta alla fine dell’episodio 7. Clarence porta Saul su un jet privato senza dirgli dove stanno andando e finiscono alle Nazioni Unite di New York.

È qui che viene lanciato il progetto Wallfacer. I Wallfacer sono un gruppo di persone scelte per fare piani interamente nella loro testa al fine di mantenere segrete le strategie di difesa dagli alieni San-Ti. Saul viene scelto come terzo Wallfacer, con sua grande sorpresa, insieme a un generale cinese e a un eroe di guerra curdo. Saul, in preda al rifiuto, tenta di abbandonare, ma gli sparano non appena lascia l’edificio dell’ONU.

Nel Regno Unito, vediamo che la casa di Tatiana (Marlo Kelly) è stata violata e le è stato regalato un casco VR. Il pacco le viene lasciato con un biglietto che riporta il motto di San-Ti: “Se uno di noi sopravvive, sopravviviamo tutti”.

L’ultima serie di Netflix, 3 Body Problem, è arrivata sullo streamer e l’adattamento fantascientifico ci ha dato molto da fare. Dalla fisica teorica alle nanofibre e alle civiltà aliene, c’è molto da capire in questa serie, creata dai creatori di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss e dallo showrunner della seconda stagione di The Terror Alexander Woo.

Leggi di più  Il creatore di One Piece parla della serie live-action di Netflix: "Se non fossi soddisfatto, non vedrebbe la luce".

Basata sul romanzo di Liu Cixin, la serie ci porta dalla Oxford dei giorni nostri alla Cina degli anni ’60 (attraverso un turbolento universo VR), mentre un gruppo di scienziati cerca di dare un senso a un mondo che sembra stia lentamente andando in pezzi. Potreste essere perdonati per avere ancora qualche punto interrogativo in testa una volta che i titoli di coda hanno iniziato a scorrere, ma è qui che entriamo in gioco noi.

Abbiamo tutto quello che c’è da sapere sul finale di 3 Body Problem, rispondendo a tutte le vostre domande più importanti su sophon, Wallfacer e altro ancora. Attenzione, però: come prevedibile, ci sono grandi spoiler su 3 Body Problem, quindi procedete con cautela se non avete ancora finito la serie e non volete sapere cosa succede!

Il finale di 3 Body Problem spiegato

(Immagine: Netflix)

Il finale di stagione si apre con uno strano incidente d’auto che uccide la compagna di una notte di Saul (Jovan Adepo) mentre lei aspetta che lui le chiami un taxi. Saul viene intervistato da Clarence (Benedict Wong), che pensa che le auto siano state hackerate per colpire Saul e che sia collegato alla morte di Ye, avvenuta alla fine dell’episodio 7. Clarence porta Saul su un jet privato senza dirgli dove stanno andando e finiscono alle Nazioni Unite di New York.

È qui che viene lanciato il progetto Wallfacer. I Wallfacer sono un gruppo di persone scelte per fare piani interamente nella loro testa al fine di mantenere segrete le strategie di difesa dagli alieni San-Ti. Saul viene scelto come terzo Wallfacer, con sua grande sorpresa, insieme a un generale cinese e a un eroe di guerra curdo. Saul, in preda al rifiuto, tenta di abbandonare, ma gli sparano non appena lascia l’edificio dell’ONU.

Nel Regno Unito, vediamo che la casa di Tatiana (Marlo Kelly) è stata violata e le è stato regalato un casco VR. Il pacco le viene lasciato con un biglietto che riporta il motto di San-Ti: “Se uno di noi sopravvive, sopravviviamo tutti”.

3 Problema del corpo

Nel frattempo, il Programma Staircase sta per prendere il via a Cape Canaveral, in Florida, con Wade (Liam Cunningham), Jin (Jess Hong) e un gruppo di altri scienziati che si riuniscono per il lancio della sonda di ricognizione – con all’interno il cervello di Will (Alex Sharp). L’atmosfera è incredibilmente tesa, ma le prime esplosioni necessarie per lanciare la sonda alla velocità della luce e raggiungere la San-Ti si svolgono senza problemi. Questo fino a quando una delle corde del paracadute della sonda si rompe e la capsula devia dalla rotta. Jin e il resto della squadra sono distrutti: la loro missione è fallita.

Leggi di più  Critical Role parla della rottura del loro mondo per l'arte

Iscriviti alla newsletter di GamesRadar+

Approfondimenti settimanali, racconti dalle comunità che amate e molto altro ancora.

Jonathan Pryce in 3 Body Problem

Ricevere e-mail da parte nostra per conto dei nostri partner o sponsor di fiduciaInviando i tuoi dati accetti i Termini e condizioni e l’Informativa sulla privacy e hai almeno 16 anni.

Non vediamo Auggie (Eiza GonzÁlez) da un po’ di tempo, perché è in Messico e sta cercando di dimenticare quello che è successo al Canale di Panama nel quinto episodio. Sta invece cercando di usare le sue invenzioni a fin di bene e sta impiegando la sua tecnologia in nanofibre per filtrare l’acqua in un villaggio rurale colpito da un’epidemia di dissenteria.

Mentre torna in Inghilterra da Cape Canaveral, Wade viene contattato dai San-Ti mentre è solo sul suo jet privato. Dicono di essere dispiaciuti che il Programma Scala non abbia funzionato, perché volevano incontrare Will e vogliono ancora incontrare Wade. La voce di San-Ti gli dice che ci sarà un posto per lui quando arriveranno, perché possono vedere che è un leader forte. In uno dei momenti più inquietanti della serie, gli dicono che saranno con lui per sempre e che vedrà ciò che vogliono che veda fino al giorno della sua morte. Wade ha poi una visione dello stesso conto alla rovescia che ha visto Auggie, poi una visione di se stesso senza occhi.

Rosalind Chao in 3 Body Problem

L’episodio si conclude con Jin e Saul che bevono nel loro motel, sentendosi completamente depressi per il fallimento del Programma Scala e per le terrificanti responsabilità di essere un Wallfacer. Clarence, però, insiste perché salgano in macchina e vadano a fare un giro, e li porta in una palude vicina per osservare gli sciami di insetti. I San-Ti possono pensare che gli umani siano insetti, dice loro, ma se gli insetti fanno una cosa è sopravvivere.

Chi sono i San-Ti? Quando arriveranno sulla Terra?

(Immagine: Netflix)

Alex Sharp e Jess Hong in 3 Body Problem

L’ultima serie di Netflix, 3 Body Problem, è arrivata sullo streamer e l’adattamento fantascientifico ci ha dato molto da fare. Dalla fisica teorica alle nanofibre e alle civiltà aliene, c’è molto da capire in questa serie, creata dai creatori di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss e dallo showrunner della seconda stagione di The Terror Alexander Woo.

Basata sul romanzo di Liu Cixin, la serie ci porta dalla Oxford dei giorni nostri alla Cina degli anni ’60 (attraverso un turbolento universo VR), mentre un gruppo di scienziati cerca di dare un senso a un mondo che sembra stia lentamente andando in pezzi. Potreste essere perdonati per avere ancora qualche punto interrogativo in testa una volta che i titoli di coda hanno iniziato a scorrere, ma è qui che entriamo in gioco noi.

Leggi di più  3 Body Problem stagione 2: cosa potrebbe succedere nello show fantascientifico di Netflix secondo i libri

Abbiamo tutto quello che c’è da sapere sul finale di 3 Body Problem, rispondendo a tutte le vostre domande più importanti su sophon, Wallfacer e altro ancora. Attenzione, però: come prevedibile, ci sono grandi spoiler su 3 Body Problem, quindi procedete con cautela se non avete ancora finito la serie e non volete sapere cosa succede!

Il finale di 3 Body Problem spiegato

(Immagine: Netflix)

saul 3 Body Problem

Il finale di stagione si apre con uno strano incidente d’auto che uccide la compagna di una notte di Saul (Jovan Adepo) mentre lei aspetta che lui le chiami un taxi. Saul viene intervistato da Clarence (Benedict Wong), che pensa che le auto siano state hackerate per colpire Saul e che sia collegato alla morte di Ye, avvenuta alla fine dell’episodio 7. Clarence porta Saul su un jet privato senza dirgli dove stanno andando e finiscono alle Nazioni Unite di New York.

È qui che viene lanciato il progetto Wallfacer. I Wallfacer sono un gruppo di persone scelte per fare piani interamente nella loro testa al fine di mantenere segrete le strategie di difesa dagli alieni San-Ti. Saul viene scelto come terzo Wallfacer, con sua grande sorpresa, insieme a un generale cinese e a un eroe di guerra curdo. Saul, in preda al rifiuto, tenta di abbandonare, ma gli sparano non appena lascia l’edificio dell’ONU.

Nel Regno Unito, vediamo che la casa di Tatiana (Marlo Kelly) è stata violata e le è stato regalato un casco VR. Il pacco le viene lasciato con un biglietto che riporta il motto di San-Ti: “Se uno di noi sopravvive, sopravviviamo tutti”.

Nel frattempo, il Programma Staircase sta per prendere il via a Cape Canaveral, in Florida, con Wade (Liam Cunningham), Jin (Jess Hong) e un gruppo di altri scienziati che si riuniscono per il lancio della sonda di ricognizione – con all’interno il cervello di Will (Alex Sharp). L’atmosfera è incredibilmente tesa, ma le prime esplosioni necessarie per lanciare la sonda alla velocità della luce e raggiungere la San-Ti si svolgono senza problemi. Questo fino a quando una delle corde del paracadute della sonda si rompe e la capsula devia dalla rotta. Jin e il resto della squadra sono distrutti: la loro missione è fallita.

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.