Come l’osservatore impediva all’universo Marvel di essere un’utopia nel 1966

"Reckoning Reckoning War: Trial of the Watcher #1 Art (Image Credit: Marvel Comics)

Come sa chiunque abbia familiarità con l’universo Marvel, gli esseri onniscienti noti come gli osservatori sono vietati di interferire con gli eventi delle tempistiche che osservano, incaricati solo, beh, che guardano e registrano tutto il tempo mentre si svolge intorno a loro.

Tuttavia, come sanno anche i fan, Uatu, il più famoso degli osservatori, ha spesso rotto questo voto – in particolare nel Fantastic Four #48 del 1966 (si apre nella nuova scheda), in cui il primo arrivo di Galactus sulla Terra richiede Uatu Uatu Per aiutare i fantastici quattro e manipolare sottilmente altri eventi per garantire che l’FF possa sconfiggere Galactus e salvare la Terra.

Ma il 16 marzo Reckoning War: The Trial of the Watcher (si apre in New Tab) dello scrittore Dan Slott e dell’artista Javier Rodriguez (che invoca i classici titoli di FF FF “The Trial of Reed Richards (Apre in New Tab)” e “The Trial Trial di Galactus (apre nella nuova tab) ‘) rivela che l’interferenza di Uatu ha avuto conseguenze ben oltre ciò che lui e il resto dell’universo Marvel hanno sempre saputo e mostra che, in un certo senso, l’interferenza di Uatu ha effettivamente condannato la realtà Marvel 616.

"Reckoning

(Credito immagine: Marvel Comics)

Il padre di Uatu Ikor e gli altri osservatori prendono il prigioniero Uatu per le sue ripetute violazioni del suo giuramento di non intervento. Uatu protesta il suo processo, dicendo che gli osservatori devono sconfiggere la resa dei conti, i cattivi omonimi di “guerra di resa dei conti” che una volta hanno ricevuto la tecnologia avanzata dagli osservatori, che hanno abusato per la conquista. Questo tradimento è ciò che ha portato al giuramento culturale di non interferenza degli osservatori negli affari mortali.

Uatu è legato a una sedia nella camera in cui gli osservatori osservano le altree (aka le storie di cosa se ..?) Ed è costretto a guardare gli eventi di una realtà in cui non ha mai interferito con la fermata Galactus, il che provoca la resa dei conti personali di Uatu Mentre arriva a vedere che i Fantastic Four avrebbero sconfitto Galactus anche senza la sua ingerenza.

"Reckoning

(Credito immagine: Marvel Comics) (Apre nella nuova scheda)

Leggi di più  DC introduce la Justice Society in una serie di speciali di Adam pre-nero

E, per di più, sebbene la FF sarebbe stata tutti irreparabilmente danneggiata dalla loro lotta con Galactus – con Johnny che bruciava la maggior parte del suo corpo, il guscio roccioso di Ben si rocciò, che diventa cieco e parte del corpo di Reed si scioglieva letteralmente – la macchina avrebbe fatto Inventato per sconfiggere Galactus avrebbe anche fornito soluzioni di energia pulita che avrebbero rivoluzionato il mondo in un’utopia pacifica ben oltre la preoccupazione degli attacchi del supercattivo.

In altre parole, l’interferenza di Uatu ha inavvertitamente impedito lo sviluppo di un universo molto più pulito, più sicuro e più sicuro 616 – un fatto che Uatu viene condannato a osservare ripetutamente per il resto dell’eternità.

"Reckoning

(Credito immagine: Marvel Comics) (Apre nella nuova scheda)

Ma poiché apparentemente Uatu è rinchiuso per sempre, il resto degli osservatori riconosce segretamente la sua giustezza sulla loro responsabilità nel sconfiggere le forze di ritorno della resa dei conti, sebbene siano ancora una volta concordano che non devono agire.

Tuttavia, una figura solitaria, osservando dalle ombre, sembra avere in mente un piano – nientemeno che Nick Fury Sr., il cosiddetto servitore “invisibile” di Uatu, che è stato reclutato in servizio impedendo le minacce esistenziali nel ritorno Storia Sin originale (apre nella nuova scheda).

La trama di “The Reckoning War” continua nella Fantastica Four #42 del 6 aprile (si apre nella nuova scheda).

La storia dell’arrivo originale di Galactus è tra le più fantastiche quattro storie fantastiche di sempre.

"George George Marston

  • (Apre nella nuova scheda)

Sono stato Marvel Comics Expert di NewsArama Marvel Comics Expert e storico generale dei fumetti dal 2011. Sono anche il giornalista in loco nella maggior parte delle principali convenzioni comiche come Comic-Con International: San Diego, New York Comic Con e C2E2. Al di fuori del giornalismo comico, sono l’artista di molte immagini strane e il chitarrista di molti riff pesanti. (Loro/loro)