PlayStation Spartacus potrebbe imparare da Disney Plus per essere un rivale del Game Pass

"PS5 (Credito immagine: Sony)

PlayStation Spartacus potrebbe non essere stato ancora ufficialmente annunciato, ma se le voci sono vere, ha un grosso problema: l’accesso alle uscite del primo giorno. Mentre i giocatori di PlayStation non fa dubbi sulla risposta di PlayStation a Xbox Game Pass per PS4 e PS5, mi chiedo se Sony avrà imparato le lezioni giuste dal servizio rivale. Con il servizio di abbonamento di Microsoft che ormai quasi cinque anni, qualunque sia il lancio di PlayStation ha un sacco di recuperare. Ma forse è Disney Plus che ha la risposta ad alcune delle sue potenziali cadute.

Le voci finora suggeriscono che il progetto Spartacus – noto anche come PlayStation Neo in alcune presunte perdite – non vedrà la Sony portare i suoi titoli più grandi al servizio il primo giorno. Questo è un completo contrasto con Xbox Game Pass, in cui abbiamo già visto titoli di punta come Halo Infinite e Forza Horizon 5 accessibili dal giorno del rilascio per gli abbonati del servizio. Ciò significherebbe che i prossimi giochi di PS5 come God of War: Ragnarok non sarebbero stati offerti come parte dell’abbonamento a Spartacus del progetto, invece, sarebbero comunque disponibili per l’acquisto tramite metodi tradizionali.

Nonostante il fatto che questo metterà così chiaramente il servizio di Sony non confermato in un enorme svantaggio per il suo rivale di Xbox, penso che ci sia un po ‘di spazio per l’interpretazione sul rapporto Bloomberg. Solo perché le nuove esclusive esclusive PS5 non saranno disponibili il primo giorno come parte di Project Spartacus, ciò non esclude un modello Disney Plus. La Disney non ha davvero regole stabilita quando si tratta di distribuire i suoi più grandi film tramite il suo servizio di streaming, con alcuni-come diventare rossi-che arrivano il primo giorno, mentre altri-come Shang-Chi e la leggenda dei 10 anelli-hanno un Esclusività del cinema prima di venire a Disney Plus.

Ma c’è anche l’accesso principale, un’opzione che Disney ha usato per film come Black Widow e Cruella, dove gli abbonati Disney Plus potrebbero pagare £ 20/$ 30 – in cima alla tua abbonamento mensile – per ottenere l’accesso permanente al film. In alternativa, gli spettatori potrebbero semplicemente aspettare fino alla data in cui quei film sono stati arrotolati nel solito costo di abbonamento. È un concetto interessante e qualcosa che ritengo possa funzionare particolarmente bene per qualsiasi servizio di abbonamento che Sony stia pianificando, soprattutto a causa del solo numero di esclusive che PlayStation ha nel suo arsenale.

Leggi di più  Star Wars: Knights of the Old Republic Remake è un'esclusiva di lancio per console PS5

"Accesso

Disney Plus ‘Premier Access Tier (Credito immagine: Disney)

Uno dei motivi per cui la PS4, e ora la PS5, ha venduto così bene è sulla base delle esclusive di PlayStation, inclusi artisti del calibro di The Last of Us, Uncharted, Horizon Zero Dawn, Spider-Man e Ratchet e Clank. Non c’è dubbio una sensazione all’interno della Sony che aggiungendo immediatamente tutte le sue grandi versioni AAA a un servizio di abbonamento danneggerebbe il prestigio di quei titoli, anche se avrebbe ampliato il potenziale pubblico per ogni franchising in modo esponenziale: Forza Horizon 5 ha attraversato 18 milioni di giocatori e Halo Infinite 20 milioni, poco dopo i rispettivi lanci dell’anno scorso, senza dubbio spronato dal loro rilascio in Game Pass attraverso Xbox e PC. Ma c’è sicuramente un compromesso da avere per Sony con una sorta di sistema di sconto al premier Access – poiché si aggiungerà solo all’incentivo di iscriversi a qualsiasi progetto Spartacus alla fine viene chiamato.

Livelli prima di coricarsi

"PS

(Credito immagine: Sony)

Qualunque cosa Sony decida di fare, dovrà essere semplice da capire. Secondo il rapporto, Project Spartacus combinerà due dei suoi attuali servizi – PlayStation Now e PlayStation Plus – oltre a offrire l’accesso a una raccolta di titoli moderni e più retrò PlayStation. PlayStation Now, la piattaforma di streaming di giochi basata su cloud di Sony, è un servizio solido che è difficile da concettualizzare o spiegare-non beneficia del tipo di sparso che ha contribuito a spingere il passaggio del gioco oltre 25 milioni di abbonati. Con PlayStation Spartacus inteso a lanciarsi con diversi livelli di accesso, con i più alti vantaggi aggiuntivi tra cui demo di gioco e streaming di giochi, Sony potrebbe prepararsi per un errore ripetuto qui. Tiers apparentemente diversi offriranno anche l’accesso a diverse collezioni di giochi. È molto da prendere in giro e, per me, piccole aggiunte come demo e streaming non varranno qualunque il prezzo aggiuntivo possa essere.

Onestamente, questo suona tutti i tipi di campane di avvertimento. La bellezza di Xbox Game Pass è la sua semplicità. È un’opzione di iscrizione- ok due se vuoi raggruppare nel gioco del gioco Ultimate e i suoi vantaggi sia per i giocatori di Xbox che per i giocatori di PC- ti fa accedere a centinaia di versioni di prima e terza parte, insieme a sconti esclusivi sui giochi che lasciano il servizio, e altri vantaggi. I grandi giochi sono confermati (e spesso possono essere preinstallati) prima della loro liberazione. L’iterazione di PlayStation ha un’enorme montagna da salire dall’inizio. Deve essere chiaro come si paragona al Game Pass dal momento in cui viene annunciato, senza impantanarsi nelle minuzie.

Leggi di più  Le modifiche alla beta di Call of Duty: Vanguard includono "nerfing the sun" e "rimozione dognados"

"PlayStation

(Credito immagine: Sony)

Nel momento in cui inizi a introdurre livelli, entri in un territorio in cui la confusione è diffusa. Basta guardare Nintendo Switch online, che ora è disponibile in due varietà: Classic Nintendo Switch Online o Nintendo Switch Online + Expansion Pass, che per un bel aumento dei prezzi aggiunge l’accesso ai titoli N64 e Sega Genesis insieme a Animal Crossing: New Horizons Happy Home Academy DLC e il New Mario Kart 8 Deluxe Booster Course Pass. È una strana differenziazione e un modo brutto di frase i livelli, che serve solo a rendere la proposta di appartenenza più contorta.

Naturalmente, terrò il giudizio fino a quando Sony non fa un annuncio ufficiale, ma senza dubbio il progetto Spartacus vivrà o morirà in base a come gestisce le esclusive di Playstation.

Per ora, ecco le ultime e più grandi PlayStation Plus Deals (apre nella nuova scheda)

"Sam Sam Loveridge

  • (Apre nella nuova scheda)
  • (Apre nella nuova scheda)

Redattore globale, capo, Gamesradar+

Sam Loveridge è caporedattore globale di GamesRadar e si è unito al team nell’agosto 2017. Sam è venuto a GamesRadar dopo aver lavorato a TrustreDews, Digital Spy e Fandom, dopo il completamento di un Master in giornalismo. Ai suoi tempi, ha anche avuto apparizioni su The Guardian, BBC e altro ancora. La sua esperienza ha visto la sua console di copertura e i giochi per PC, insieme all’hardware di gioco, per oltre sette anni e per Gamesradar, è responsabile delle recensioni, delle migliori liste e della corsa complessiva del sito e del suo staff. Le sue passioni di gioco si trovano con strani giochi di simulazione, grandi giochi di ruolo sul mondo aperto e indie meravigliosamente realizzate. Fondamentalmente, adora tutti i giochi che non sono titoli di sport o combattimenti!