Tom Taylor spiega perché era il momento giusto per Beast World, il primo grande crossover dei Titani.

Dopo l’evento della Crisi Oscura nella Terra Infinita, la gerarchia del potere nell’Universo DC è cambiata. Gli strenui guardiani della Terra, la Justice League, hanno permesso ad un altro gruppo di eroi di diventare protagonisti: i Titani.

Considerati a lungo un campo di addestramento per la Justice League, gli ex Teen Titans sono ora cresciuti nel loro ruolo di principali protettori del pianeta – e non tutti ne sono felici.

Questo novembre, lo scrittore Tom Taylor, con l’aiuto dell’artista Ivan Reis, prende un po’ della sua sensibilità Elseworlds e spinge i Titani, e in particolare Beast Boy, alla ribalta del DCU in Titans: Beast World.

I fili del recente crossover Knight Terrors, così come le opere di Taylor su Titans e Suicide Squad, iniziano a ribollire mentre gli eroi si trovano ad affrontare minacce da ogni angolazione. Newsarama ha parlato con Taylor della tempistica di questo evento, di ciò che significa per il DCU in futuro e di cosa significhi supervisionare una storia di questa portata.

Pagine da Titans: Beast World #1

(Immagine di credito: DC)

Newsarama: Tom, qual è il momento giusto per i Titani per avere un grande crossover? Questa è davvero la prima volta che possono giocare su questo tipo di palcoscenico…

Tom Taylor: Sì, lo è. È il primo evento dei Titani. Abbiamo discusso a lungo sul fatto che i Titani sarebbero diventati la prima squadra di supereroi dell’universo DC.

Adoro il fan-service. Non credo che sia una brutta parola sillabata. Credo nel dare ai fan ciò che vogliono, e con la quantità di persone che guardano lo show televisivo Titans, che sono cresciute con il cartone animato Teen Titans, seguito da Teen Titans Go, ci sono così tante persone che amano questi personaggi e non li hanno mai visti salire alla guida dell’universo DC.

Ovviamente il passo successivo è: “Ok, abbiamo bisogno di un evento. Tom, hai un’idea?”. Sì, sì, ce l’ho. Andiamo.

La DC ha sempre puntato sui suoi personaggi legacy e i Titani sono stati una parte importante di questo. C’è qualcosa di speciale nel fatto che siano ancora i Titani, che non siano la nuova Justice League?

Sì, assolutamente. Sono sempre stati così. La Justice League è un gruppo di supereroi che si riuniscono e che forse si conoscono o non si conoscono. I Titani sono un gruppo di amici che si considerano una famiglia, che si fanno avanti per proteggere il mondo e credo che questo sia più importante.

Sì, Nightwing avrebbe potuto guidare una nuova Justice League, ma credo che i Titani siano stati quelli che si sono fatti avanti e hanno preso il posto della Justice League. Se si pensa ai libri originali, c’è questo gruppo di, credo, fiancheggiatori che non sono più fiancheggiatori. Ora sono calci frontali.

Leggi di più  Vision and Scarlet Witch - La storia della loro storia d'amore rocciosa

Pagine da Titans: Beast World #1

(Immagine di credito: DC)

Allo stesso modo, Beast Boy è proprio al centro di tutto questo. Cosa rende questo il momento giusto per una storia così incentrata su Beast Boy?

Quando si tratta di scrivere grandi storie come questa, so che le cose contano solo se i personaggi contano per il lettore – e Beast Boy conta. Si tratta solo di questo. È il cuore dei Titani. Quindi, se si toglie il cuore o si fa qualcosa di molto duro al cuore in questo caso, ciò si ripercuote su tutti gli altri.

Le storie e gli eventi hanno importanza solo se colpiscono le persone. Non importa quanto sia grande la cosa nel cielo che sta arrivando e che devono prendere a pugni o quanti artefatti magici devono ottenere, a meno che non sia importante per le persone. Se non si fa del male alle persone, non ha importanza. Quindi, quando si è arrivati a questo, Beast Boy è l’unico. Beast Boy è l’unico che può salvare il mondo. Questo è integrale. Non si tratta solo del dolore e di tutto il resto. È che Beast Boy deve farsi avanti e fare qualcosa che nessuno pensava fosse in grado di fare.

La sua azione nel primo numero – trasformarsi in una balena per aumentare la sua capacità cerebrale in modo da poter formulare e attuare meglio il suo piano – è un uso così intelligente dei suoi poteri e non è qualcosa che ci aspettiamo sempre di vedere da lui.

È proprio così. Non si sta trasformando in un serpente o qualcosa del genere. Va oltre e sfida le idee che Batman e Mr. Terrific hanno di lui. Loro sono considerati le persone più intelligenti nella stanza e Gar dice: “In realtà, ho un’idea”. E Gar ha ragione.

Pagine di Titans: Beast World #1

(Credito immagine: DC)

E alcuni degli altri personaggi che saranno presenti in questa storyline, come Amanda Waller e il Dottor Hate, come si inseriscono in questo contesto?

Per la Waller e il Dottor Hate, questa è una storia molto importante. Non solo una grande storia per ora, ma una storia molto grande per tutto ciò che abbiamo pianificato per il DCU. Abbiamo parlato della progressione di Waller e del punto in cui vogliamo che arrivi, spostando i pezzi sulla scacchiera per oltre un anno, in particolare io e Josh Williamson, perché lui stava realizzando Dark Crisis e poi Knight Terrors. Ha portato il Dottor Hate in Knight Terrors per aiutarci a preparare il tutto.

Leggi di più  Scarlet Witch #3 introduce un nuovo personaggio Marvel misterioso

Non posso dire molto, ma il potere che Amanda Waller esercita è davvero spaventoso. Vedrete da Beast World #6, dove finirà esattamente.

Abbiamo anche i numeri di Beast World Tours, in cui lei collabora con tutti questi altri artisti e scrittori. Ci può raccontare un po’ com’è stato questo processo?

Una delle prime cose che ho fatto, per non dovermi occupare di ogni singolo aspetto, è stata quella di scrivere una bibbia per l’intera serie: queste sono le regole, questo è il funzionamento delle trasformazioni. Poi l’abbiamo consegnata agli sceneggiatori. Siamo stati davvero fortunati ad avere, nella maggior parte dei casi, i veri scrittori di quelle città. Se siamo a Metropolis, Josh Williamson scrive la storia. Se siamo a Gotham, Chip Zdarsky sta scrivendo la storia. Questo rende le cose molto più facili. Capiscono già dove si trova tutto nella continuità.

Una delle cose più divertenti è osservare la differenza tra le persone che lo trattano come uno scherzo e quelle che lo trattano come un’opportunità per far inorridire alcune persone. C’è Harley Quinn trasformata in un coniglio da palestra, non sono nemmeno sicuro di chi abbia preso questa decisione. Poi Si Spurrier dice: “Sì, trasformerò Godfall in un Calabrone”. È terrificante. Faranno volare una persona incredibilmente veloce e con un pungiglione. Sono cose spaventose. Noi diciamo solo: “Ecco la sabbiera, giocateci”. È stato fantastico da guardare.

Abbiamo anche l’arrivo di Nicole Maines e il ritorno di Dreamer, che avrà un ruolo importante insieme ad Amanda Waller. Quindi è davvero emozionante far crescere questo universo e soprattutto uscire con i miei amici e dire: “Qual è la tua idea? Oh, fantastico”.

Pagine di Titans: Beast World #1

(Crediti immagine: DC)

Ci sono state reazioni da parte della redazione su alcune delle sue idee, dato che questo è il DCU principale?

Sì, in fin dei conti, sto prendendo la mia sensibilità di universo alternativo, la mia sensibilità di Elseworlds e la sto portando nel DCU. Sto giocando nello stesso modo, ma ci sono solo tanti giocattoli che mi è permesso rompere perché è nella continuità. Ho detto a Chip Zdarsky che Batman doveva essere un lupo per il resto del tempo. Diventa un lupo, e mi dispiace se questo gli costa il lavoro e a chiunque altro nell’azienda, ma Batman è un lupo per i prossimi 20 anni. Se ne faccia una ragione.

Leggi di più  Avengers, Spider-Man, X-Men e tutti i fumetti e le copertine della Marvel del luglio 2023

L’avete sentito prima su Newsarama. Passando ai suoi artisti, Ivan Reis fa un ottimo lavoro in questo primo numero. Com’è stato il processo di collaborazione?

Ivan Reis, è così bravo, ed è ridicolo poter lavorare con artisti di questo calibro. Ivan e Danny Mickey si occupano degli inchiostri e Brad Anderson dei colori. Siamo una squadra che si è riunita per Batman – One Bad Day: Ra’s Al Ghul e abbiamo semplicemente amato lavorare insieme.

Non ci sono molti artisti al mondo in grado di disegnare quella scala, quella portata, quel terrore, ma lui ha fatto centro. E poi abbiamo avuto la fortuna di avere Lucas Meyer che ci ha aiutato in questo progetto. È salito di livello nel modo più assurdo. Abbiamo un team artistico incredibile.

Pagine di Titans: Beast World #1

(Immagine di credito: DC)

La storia ha assunto una sorta di tono classico dei Titani degli anni ’80. Anche il sapore di questo evento ha un po’ un sapore di ritorno al passato. È serio, ma il concetto è un po’ più Silver Age. C’è stato uno sforzo consapevole per scavare nei numeri arretrati e recuperare un po’ di quella sensazione?

È il tipo di cosa che se si vedesse in una copertina della Silver Age, si direbbe: “Oh mio Dio, Batman è un lupo. Alfred è seduto lì con una paletta dietro di lui”.

Sì, si tratta di prendere un concetto che è un po’ ridicolo in superficie e poi di seguirlo. Ricordando che può essere sciocco e alcuni scrittori lo hanno fatto, ma può anche essere orribile e triste, e alcuni scrittori sono andati anche in quella direzione.

Questo primo numero inizia davvero con il botto, con la Necrostar che rappresenta un’enorme minaccia per la Terra, ma appare anche il Dottor Hate, che rende l’aspetto di Amanda Waller di questa storia ancora più interessante.

Il mistero di chi sia è molto divertente e nessuno ha ancora indovinato, cosa che mi piace molto. Ci sono state molte teorie online. Tutti si sbagliano.

Si tratta di un personaggio che abbiamo già visto e non di un personaggio completamente nuovo?

Non è un personaggio nuovo. È qualcuno che la gente conosce. Lo dico io. Se si tratta di qualcuno del passato di Titan o cosa, dovrete scoprirlo.

È Wildebeest, lo sapevo.

Tom Taylor: Sì.

Titans: Beast World è pubblicato da DC il 28 novembre.

Scopra i Titani nella loro precedente incarnazione… Queste sono le migliori storie dei Teen Titans di tutti i tempi.

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.