Tutti i semi di God of War Ragnarok Muspelheim e come trovarli

I semi di God of War Ragnarok Muspelheim si trovano in due luoghi a Svartalfheim, in forzieri leggendari nella baia di Bounty a nord di Nidavellir. Tuttavia, mentre uno dei semi del regno rotto può essere ottenuto all’inizio, l’altro richiederà un po ‘di attrezzature speciali di God of War Ragnarok per accedervi, che discuteremo più dettagliatamente di seguito. Trovare entrambi i semi accederà a una parte speciale del regno, il crogiolo di Muspelheim, che funge da guanto di sfide di combattimento con premi unici. Se suona come qualcosa che vuoi, dai un’occhiata alla nostra guida ai semi di God of War Ragnarok Muspelheim, per trovare entrambe le metà dei semi del regno rotto e viaggia nel crogiolo di Surtr.

Luoghi di semi di God of War Ragnarok Muspelheim

"Semi

(Credito immagine: Sony)

Ci sono due metà del seme di God of War Ragnarok Muspelheim da trovare, entrambi i quali, come detto, si trovano nella baia della zona di taglio a nord di Svartalfheim, sebbene non vicini.

  1. La prima metà del seme di Muspelheim si trova appena a nord della piattaforma di Modvitnir, sul lato ovest della baia, e probabilmente lo troverai durante il servizio di Asgard, non molto tempo dopo il dio della guerra Ragnarok puzzle a blocco della ruota idromassaggio. Salite le impalcature e le strutture di legno e raggiungerai una piattaforma con alcuni misure selvaggi, con una gru gigante davanti a te. Il petto leggendario in piena vista ha la prima metà dello speciale seme Yggdrasil a Muspelheim.
  2. Il secondo seme di Muspelheim mezza non sarà ottenibile fino a quando non avrai ottenuto la lancia di Draupnir nella campagna. Dirigiti a Dragon Beach sul lato est della baia e attracca la tua barca. Salite le impalcature settentrionali per mezzo della catena sospesa, quindi usa Draupnir nel buco del vento per formare una sporgenza per arrampicarsi. Da qui, capo nell’entroterra e gira a nord sulla statua nel sistema delle caverne noto come Alberich Hollow. Sulla destra c’è un petto leggendario racchiuso in materiale oro sfilacciato: usa il vicino distributore di bombe per il fuoco per far saltare l’oro e mettersi al petto per la seconda metà del seme.

Naturalmente, mentre sei nella baia, assicurati di prendere le diverse mappe del tesoro di God of War Ragnarok trovate nella zona.

Leggi di più  Final Fantasy Origin Dev dice che i meme del caos sono "migliori di se non si parlasse affatto"

Come arrivare a Muspelheim

"Semi

(Credito immagine: Sony)

Una volta che hai entrambe le metà del seme, puoi raggiungere il crogiolo di Muspelheim dirigendo a qualsiasi gateway mistico. Anche se non ti consente di accedere a tutto Muspelheim, ti garantisce l’accesso al crogiolo, al guanto e ai suoi premi speciali. Raggiungere altre aree del regno dipenderà dal raggiungimento di un punto specifico nella campagna principale, all’incirca due terzi del gioco (se ti stai chiedendo quanto tempo è, dai un’occhiata alla nostra pagina su quanto dura Dio della guerra Ragnarok).

Come ottenere tutti i semi di God of War Ragnarok Realm

"Semi

(Credito immagine: Sony)

Oltre alle metà dei semi di Muspelheim, tutti i semi di God of War Ragnarok Realm sono dati al giocatore nei momenti chiave della campagna. Il crogiolo di Muspelheim è l’unica sezione che deve essere sbloccata facoltativamente, quindi una volta trovate le due metà del seme del regno a Svartalfheim, è solo una questione di tempo fino a quando tutti i regni sono disponibili per te.

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.