Non credo che Elden Ring sia più accessibile, ma è decisamente più sensato

"Elden (Credito immagine: Bandai Namco)

Per tre giorni della scorsa settimana, la mia vita in Elden Ring è stata una giornata di marmotta buia e contorta. Invece di Bill Murray, mi sono offerto. Invece di Andie MacDowell, avevo Nepheli Loux. Invece di una mascotte di roditori lodati, avevo tre spiriti di lupo solitario. E, invece di combattere più volte lo stesso ciclo di loop 24 ore su 24, ho avuto Godrick The Innesto che mi prendeva a calci in culo in tutto il negozio. Tutto ciò che mancava era Sonny e Cher su un capezzale a radiotelarmi.

Non commettere errori: Elden Ring può essere punibile come uno qualsiasi dei precedenti RPG di Action di FromSoftware. Potresti aver letto altrove che è più accessibile del catalogo posteriore dello sviluppatore, ma non sono convinto che lo sia. I miei rapporti con Godrick The Innesto – il secondo combattimento obbligatorio del boss del gioco – mi hanno dato lo stesso deja vu esasperante/glorioso soffriva per mano di The Orphan of Kos di Kos, Isshin Ashina di Sekiro e Smough di Dark Souls, la battaglia che si riflette Lo stesso ciclo di ripetizione di prova FromSoftware Games è rinomato. Ciò che è diverso qui è l’installazione, con Elden Ring che introduce una serie di funzionalità gamificate che rendono il processo di morte ancora e ancora (e ancora) molto più facile da stupire. Non credo necessariamente che Elden Ring sia più accessibile, quindi, ma credo che sia più sensato.

Ti ho preso, piccolo

"Ring

(Credito immagine: dal software) Leggi di più

"Ring

(Credito immagine: FromSoftware)

Elden Ring ha quello che serve per diventare Skyrim di questa generazione?

Lo so, lo so, git gud mate. Sembra che questo ramo stanco (si apra nella nuova scheda) del “Quanto dovrebbero essere difficili i videogiochi?” Il discorso non è passato dall’ultima uscita di Fromsoftware. Ma, in realtà, parte di ciò che amo dei giochi dello sviluppatore è quanto mi fanno lavorare, nonostante quanto mi abbiano abbattuto nel processo. Avendo vissuto le sue precedenti uscite negli ultimi 13 anni, penso che sia sicuro dire che i giochi da software non sono per tutti. E direi anche che le modifiche al modo in cui i capi sono creati in Elden Ring rispetto ai precedenti giochi Souls non sono progettati per accogliere un nuovo pubblico (anche se le sue enormi cifre di vendita mostrano che ha) o per far sentire il gioco Più accessibile, ma per aiutare a semplificare il processo per coloro che hanno già familiarità con il modo in cui questi giochi tendono a funzionare.

Leggi di più  Qual è il posto di RTX 3090 TI nel mercato delle schede grafiche?

L’esempio più ovvio di questo è la frequenza e le posizioni dei suoi siti di grazia: la risposta di Elden Ring ai falò, in cui i giocatori possono riempire la loro salute e la magia, il livello e il riposo, al sicuro nelle conoscenze su cui rigeneranno qui la loro prossima inevitabile morte. Nel 2009, Demon’s Souls non aveva tali punti di blocco di medio livello e mentre le scorciatoie potevano essere sbloccate nella maggior parte delle aree, il percorso di nuovo verso ogni arena del boss dopo aver morso la polvere era sempre arduo. Nella torre di Latria, ad esempio, il giocatore può intraprendere due percorsi per la battaglia per idolo di Fine of-Level del primo stadio: uno dei quali è pieno di flayer mentali e fantasmi neri; l’altro dei quali è pieno di meno nemici generici, ma prevede il schifo di un tiro al volo di frecce mortali da una grande catapulta bastarda. Qualunque sia il percorso che scegli, un arciere invisibile attende il tuo arrivo sulle scale che porta all’arena del capo perché, beh, solo perché .

Allo stesso modo, il percorso dal falò a Boss Fight in Dark Souls Ornstein e Smough Showdown implica combattere/scattare oltre una manciata di cavalieri d’argento e due accorcianti sentinelle reali – quest’ultima di chi branciva scudi giganti e alanti. Sì, quelle armi sono terrificanti come suonano.

"Suggerimenti

(Credito immagine: Sony)

Nell’anello di Elden, tuttavia, i checkpoint sono sparsi liberamente in tutta la mappa del mondo, i suoi sotterranei, i suoi mantenuti e le sue roccaforti – al punto in cui se ti capita di uno, ci sono buone probabilità che ci sia un boss o una roccaforte piena di cattivi da qualche parte in vicinanza immediata. Meglio ancora, i siti di grazia che precedono ogni battaglia di ogni capo siedono appena fuori dalle rispettive arene, il che significa che sei libero di passeggiare tra il tuo punto di rigenerazione e il tuo prossimo David vs Goliat set senza la preoccupazione di essere abbattuto mentre gestisce il guanto .

Con Margit, il presagio di Fell, questo coinvolge un breve saunter di 30 secondi lungo il tunnel del castello. Con il summenzionato Godrick l’innesto, si è semplicemente dietro l’angolo dalla cella isolata. Essere in grado di eseguire i tentativi di battaglia boss back-to-back fa sembrare il fallimento fugace e impedisce la fatica o una quantità eccessiva di frustrazione dall’impostarsi durante la lettura “Sei morto” più volte di quanto ti interessi ammettere. Inoltre, mentre i punti di evocazione sono spesso localizzati nelle aree di cui hai più bisogno-cioè accanto a Boss Gates-inviando un cartello cooperativo alla piscina di evocazione (con la tua piccola effigie dorata) puoi renderti disponibile per essere convocato Aree che hai già visitato da solo, mentre ti rompi con la tua avventura. In pratica, questo mi ha visto essere chiamato indietro per combattere The Tree Sentinel – il boss overworld più vicino dopo aver lasciato il tutorial – in una manciata occasioni in cui mi sono offerto in una statua di convocazione nel profondo del castello di Stormveil.

Leggi di più  Overwatch 2 beta ottiene una data di uscita, ma i giocatori di console non saranno felici

Il mondo è tuo

"Ring

(Credito immagine: dal software)

“Mi ero sentita a mio agio nel loop di ripetizione del tentativo che avevo dimenticato della prospettiva di progressione. Ora c’è un terrificante mondo che si sta lanciando davanti a me, con boss più grandi e più cattivi che invariabilmente mi darà un calcio più forte di Godrick . ”

Sbloccato durante il suo terzo finale, viaggi rapidi per me per me, mentre la capacità di farlo fin dall’inizio in Dark Souls 2 e Dark Souls 3 ha fatto sentire i loro mondi meno connessi del gioco originale. Nell’anello di Elden, tuttavia, l’intero mondo aperto può essere esplorato fin dall’inizio – puoi persino cercare determinati percorsi per eludere i boss obbligatori – e mentre puoi solo viaggiare velocemente nei siti di grazia che hai visitato, il fatto che puoi Accedere aree di fine gioco dall’off è un ottimo modo per salire di livello presto, supponendo che tu sia disposto a bilanciare il rischio rispetto alla ricompensa. ZELDA: Breath of the Wild Lasciaci fare questo nel 2017, ovviamente, ma al posto di espedienti familiari di gioco di ruolo, come livellamento e alberi di abilità, la capacità di farlo in quel gioco sembrava meno significativa.

Le convocazioni amichevoli dei giocatori hanno sempre offerto un legame nei giochi Souls, ma la semplice capacità di creare lotti di rimedi per le dita-la risposta di Elden Ring all’umanità di Dark Souls-rende questo processo più semplice. NPC evoca, a titolo di cenere spirituali, offrono un altro strato di backup in battaglia-aiuto che può essere chiamato solo quando si getta contro un boss o un sub-boss in natura-che alterano invariabilmente il flusso e il ritmo delle battaglie . Scatena le tue sfortunate ceneri vaganti nobili all’inizio di una lotta per agire come una distrazione, o salvi il tuo Lhutel lo spirito senza testa per un attacco in ritardo?

Quando la morte è così diffusa nell’anello Elden, queste piccole decisioni sembrano così importanti e possono avere enormi implicazioni. Il fallimento è sempre parte integrante di questi giochi, ma la portata per abbandonare temporaneamente le corse dei boss, vai a piedi, in salita e ritorno sopraffatto viene spazzato via a causa del enorme parco giochi di Elden Ring. Ed è qui, apprezzerai le sottili coglioni e picchetti che si applicano oltre le arene del boss – come restituire le tue boccette per magia e salute dopo aver eliminato le bande nemiche (segnalando che, no, non ci sono altri nemici che si nascondono dietro il successiva curva); O il fatto che gli scheletri possano essere uccisi senza armi benedette.

Leggi di più  Giocatori giapponesi di ring elden sconcertati dai messaggi di meme inglese su Fortnite e Butholes

L’unico ovvio svantaggio di avere un mondo così ricco e massiccio da esplorare in qualsiasi momento di Elden Ring è quando si fa cadere un nemico un tempo insormontabile. Non potevo sinceramente dire quante volte sono caduto a Godrick the innestato, quante volte sono entrato nel Groundhog Day, e sono stato rimandato sul sito della grazia all’interno della cella appartata di Stormveil Castle al tono di “I Got You Babe” di Sonny e Cher. Ma, dopo molti, molti, molte morti, ho prevalso in qualche modo. Ho provato gioia, trionfo, euforia e poi … terrore. Ho sentito il vuoto. La stessa sensazione di finire il tuo dramma preferito di Netflix dopo sei lunghe stagioni. Mi ero messo a proprio agio nel loop di ripetizione di tentativi che avevo dimenticato della prospettiva di progressione. Ora c’è un mondo terrificante che esce davanti a me, con boss più grandi e più cattivi che invariabilmente mi darà un calcio più forte di Godrick. E, grazie all’approccio più sensato di Elden Ring a capi, battaglie e ritmo, non lo avrei in nessun altro modo.

Lotta nelle terre tra? Dai un’occhiata alla nostra Guida ad anello elden super-comprendente per suggerimenti e trucchi di sopravvivenza.

"Joe Joe Donnelly

  • (Apre nella nuova scheda)
  • (Apre nella nuova scheda)

Caratteristiche Writer, GamesRadar+

Joe è uno scrittore di caratteristiche di GamesRadar+. Con oltre cinque anni di esperienza nel lavoro di stampa specializzata e giornalismo online, Joe ha scritto per una serie di pubblicazioni di giochi, sport e intrattenimento tra cui PC Gamer, Edge, Play e FourFourTwo. È esperto in tutte le cose di grande furto e trascorre gran parte del suo tempo libero scambiando Glasgow nel mondo reale per Los Santos di GTA Online. Joe è anche un sostenitore della salute mentale e ha scritto un libro sui videogiochi, la salute mentale e le loro complesse incroci. È un collaboratore di esperti regolari su entrambe le materie per la radio della BBC. Molte lune fa, era un idraulico completamente qualificato che fondamentalmente lo rende Super Mario.