Recensione di MSI Oculux NXG253R: “C’è poco, se non niente, che sia più veloce”

Il nostro verdetto

L’ultimo monitor da gioco di MSI è incredibilmente veloce. Ma ti costerà.

Professionisti

  • Frequenza di aggiornamento follemente alta
  • Risposta pixel super veloce
  • Qualità dell’immagine decente a tutto tondo

Contro

  • Solo risoluzione 1080p
  • Supporto HDR limitato
  • Molto costoso per un monitor da 25 pollici

Velocità. Tutti i 360Hz e 1ms di esso sono integrati nelle stesse ossa del nuovo MSI Oculux NXG253R. Questo è un vero e proprio monitor per eSports per giochi per PC ultraveloci. Sì, è compatibile con la console, ma anche le ultime scatole di Microsoft e Sony non otterranno il meglio da questa bestia da 25 pollici ultraveloce.

Insieme alle funzionalità di aggiornamento e risposta all’avanguardia, MSI Oculux NXG253R racchiude molti extra incentrati sul gioco. Ciò include il supporto completo di Nvidia G-Sync. E intendiamo davvero pieno. Questa cosa ha un modulo G-Sync con il sofisticato Reflex Latency Analyser di Nvidia.

Ovviamente, MSI Oculux NXG253R non è solo una questione di velocità. A tutto ciò è possibile aggiungere il supporto HDR 10, oltre alla certificazione VESA DisplayHDR 400, il tutto per gentile concessione di ciò che MSI marchia come pannello IPS “Rapid”. Quello che non ottieni, ovviamente per questa classe di display, sono molti pixel. 1920 per 1.080, o 1080p, è il tuo destino. Tuttavia, ci sono ancora monitor 1080p che adornano i migliori elenchi di monitor da gioco di Internet, quindi ha ancora le carte in regola per lottare.

Le migliori offerte di oggi per MSI Oculux NXG253RMSI Full HD 1920 x 1080 360Hz…AmazonPrime$ 599,99VisualizzaControlliamo oltre 250 milioni di prodotti ogni giorno per i prezzi migliori

"MSI

(Credito immagine: Futuro/Jeremy Laird)

Caratteristiche del progetto

L’MSI Oculux NXG253R è costruito attorno a un pannello IPS da 24,5 pollici con alcune capacità su carta piuttosto impressionanti. Inizia con un aggiornamento a 360Hz, inserendo questo monitor in una categoria esclusiva insieme ad Alienware AW2521H, Acer Predator X25 e Asus ROG Swift PG259QN. Fino a quando non sarà disponibile la prossima generazione di monitor a 480Hz, questo è attualmente il più veloce possibile.

Lo stesso vale per il tempo di risposta da grigio a grigio dichiarato di 1 ms. Solo un display OLED risponde più velocemente. Parlando di questi schermi concorrenti, ciò che condividono anche con l’MSI Oculux NXG253R è un modulo Nvidia G-Sync completo. Sono incluse tutte le solite chicche presenti sui migliori monitor G-Sync, come il supporto per la frequenza di aggiornamento variabile. Ma la vera roba del mondo dello spettacolo – e una delle funzionalità che richiede un modulo G-Sync rispetto alla semplice compatibilità con G-Sync – è riservata al Reflex Latency Analyser di Nvidia.

Leggi di più  Il consiglio di esplorazione della miniera di Stardew Valley ti dà una mappa istantanea di ogni piano

Questo è essenzialmente uno strumento per ottimizzare la latenza o il ritardo di input e richiede un monitor G-Sync di supporto, una migliore scheda grafica a forma di Nvidia e un mouse compatibile. Ulteriori chicche di gioco includono la modalità ULMB o ultra-low motion blur e varie modalità specifiche del genere di gioco, oltre a Dark Boost, progettato per migliorare i dettagli delle ombre nel gioco.

"MSI

(Credito immagine: Futuro/Jeremy Laird)

Per quanto riguarda le specifiche più ampie, la luminosità di picco del pannello è valutata a 400 nits e il contrasto statico a 1.000:1. Il supporto HDR è quindi limitato alla certificazione VESA DisplayHDR 400 entry-level. Non esiste una capacità di oscuramento locale e non otterrai una vera esperienza HDR. Vale anche la pena notare che neanche il colore ad ampia gamma è nel menu. MSI cita la copertura DCI-P3 a un mero 84 percento – qualsiasi cosa al di sotto del 90 percento per quella metrica è relativamente limitata.

Ciò che è incluso, tuttavia, è un supporto di altissima qualità con una gamma completa di regolazioni tra cui la rotazione in modalità verticale, oltre a un design sorprendentemente sofisticato e sobrio e un’elevata qualità costruttiva. Questo monitor sembra un prodotto premium.

C’è anche la connettività HDMI e DisplayPort, anche se dovrai usare quest’ultima per sbloccare tutti i 360Hz. HDMI è limitato a 240Hz e, come monitor PS5 o monitor Xbox Series X, nel frattempo, sarai limitato a 120Hz. Altrove, è incluso un hub USB 3.2 a tre porte, ma non c’è connettività USB-C.

"MSI

(Credito immagine: Futuro/Jeremy Laird)

Prestazione

Il controllo della luminosità nel menu OSD di MSI Oculux NXG253R è misurato in nits anziché come percentuale dell’uscita massima. È solo una guida approssimativa piuttosto che una rappresentazione davvero accurata della luminosità. Ma impostato al massimo ‘450’ nits, questo pannello racchiude un sacco di punch.

Serve anche una certa velocità. Grazie alla frequenza di aggiornamento di 360Hz, la latenza ultra bassa è praticamente scontata. Le prestazioni di risposta dei pixel, d’altra parte, richiedono maggiore attenzione. Il menu OSD di MSI include tre livelli di overdrive dei pixel. Il più veloce ha un soffio di overshoot e quindi ghosting inverso. Ma l’impostazione centrale è sia super pulita che super veloce. Soggettivamente, non abbiamo visto un monitor LCD più veloce. È davvero così veloce.

Leggi di più  Assassin's Creed Valhalla avrà il ridimensionamento del livello e le spade a una mano domani

In termini pratici, senti davvero il vantaggio di tutto ciò in sparatutto come Apex Legends e Call of Duty: Warzone. C’è così poco ritardo di input, mentre l’immagine rimane straordinariamente nitida, non importa quanto ferocemente muovi il mouse. Soggettivamente, solo un pannello OLED resiste meglio alla sfocatura. Ma non puoi ottenere uno schermo OLED a 360Hz. E quindi un monitor LCD come questo rimane l’arma preferita in cui la latenza è una delle principali preoccupazioni.

"MSI

(Credito immagine: Futuro/Jeremy Laird)

Per quanto riguarda altri generi di gioco, l’MSI Oculux NXG253R è meno impressionante. In parte è una conseguenza della scala: 25 pollici sono piuttosto miseri a questo prezzo. Idem la risoluzione nativa 1080p. Non crea una densità di pixel terribilmente impressionante e quindi i dettagli del gioco.

Di conseguenza, ci sono opzioni molto migliori per godersi lo spettacolo visivo di un gioco come Witcher III. Nonostante la velocità del pannello, non sarebbe la nostra scelta nemmeno per i giochi di guida con grafica pesante come la serie Forza.

Detto questo, la qualità dell’immagine principale dell’MSI Oculux NXG253R è decente, con colori vivaci e un contrasto adeguato dato il tipo di pannello IPS. Le prestazioni HDR sono molto limitate nella pratica. Ma almeno il contenuto SDR ha un bell’aspetto in modalità HDR, permettendoti di attivare semplicemente quest’ultimo e continuare.

Nel complesso – dovresti comprarlo?

A questo prezzo elevato, la sfida principale per un monitor incentrato sulla velocità come l’MSI Oculux NXG253R è che puoi scegliere tra una gamma molto ampia di alternative adatte ai giochi. Per la maggior parte dei giocatori, qualcosa sulla falsariga di un pannello 1440p ad alto aggiornamento sarebbe un compromesso migliore. A meno che tu non sia un appassionato di eSports piuttosto serio, anche 144Hz probabilmente sarà sufficiente.

Tuttavia, se è il massimo in termini di velocità che richiedi, MSI Oculux NXG253R è un must assoluto per la tua lista. Per ora, c’è poco, se non niente, che sia più veloce.

Le migliori offerte di oggi per MSI Oculux NXG253RMSI Full HD 1920 x 1080 360Hz…AmazonPrime$ 599,99VisualizzaControlliamo oltre 250 milioni di prodotti ogni giorno per i prezzi migliori

E non dimenticare: è di nuovo quasi quel periodo dell’anno, quindi preparati per le offerte del monitor da gioco del Black Friday tra un paio di mesi.

Il verdetto4

Leggi di più  Telltale rassicura i fan di The Wolf Among Us 2 che le notizie arriveranno "presto"

4 su 5

MSI Oculux NXG253R

L’ultimo monitor da gioco di MSI è incredibilmente veloce. Ma ti costerà.

Ulteriori informazioni

Piattaforme disponibili Tecnologia, PC

Meno