Ho creato la nemesi perfetta di Shadowheart in Baldur’s Gate 3 – e poi l’ho fatta innamorare perdutamente di me.

“Non fare storie, SelÛnite. Possiamo anche essere in disaccordo, ma ho preoccupazioni più importanti di te in questo momento”. Shadowheart ha respinto istintivamente la mia chierica drow nella mia ultima partita a Baldur’s Gate 3, ma questo non fa che rafforzare la mia determinazione a conquistare il suo cuore alla fine.

Con le mie ore totali su Steam ormai ben oltre la soglia delle 300, non mi vergogno di dire che ho amato quasi tutti i compagni di BG3. Di solito mi occupo di creare il partner perfetto per ognuno di loro – ho accoppiato Gale con un druido imbronciato per mantenerlo sulla retta via, e ho creato uno stregone d’assalto moralmente grigio per cui Lae’zel e Minthara avrebbero dovuto combattere – ma questa volta sto provando qualcosa di diverso. L’amore di Shadowheart per la Signora della Perdita la rende lo yin perfetto per lo yang del mio chierico di SelÛne.

Le amare discussioni teologiche pongono le basi perfette per un’epopea di nemici-amanti, e ora, nel bel mezzo dell’Atto 2, credo davvero che non ci sia modo migliore di corteggiare Shadowheart che con una nemesi fatta per rovinarla.

Antico rancore, nuovo ammutinamento

Baldur's Gate 3 Shadowheart romance

(Crediti immagine: Larian Studios)Tieflings insignificanti

Baldur's Gate 3 Mol

(Crediti immagine: Larian Studios)

Il trofeo più impegnativo di Baldur’s Gate 3 le regalerà tutti i sentimenti di benevolenza in natura.

Far innamorare due chierici con convinzioni antitetiche non è facile. Le donne erano partite abbastanza bene quando ho liberato Cuore d’Ombra dalla sua capsula sul nautiloide, mi sono schierato dalla sua parte rispetto a Lae’zel e non ho ficcato il naso nei suoi affari dopo aver visto l’artefatto. Ma quando la fidanzata gotica residente nel BG3 rivela il suo culto di Shar a Lightsoul – sì, mi sto davvero impegnando in questa attrazione degli opposti – si può dire che le cose sono in discesa.

Siamo appena entrati nell’accampamento goblin di BG3 per occuparci dei suoi tre leader, ma invece di cercare la Sacerdotessa Gut, Dror Ragzlin e il compagno drow Minthara, sono impegnato in una guerra verbale con un lurido Sharran. “Shar è un abominio”, dice Lightsoul a Cuore d’Ombra in modo chiaro, guadagnandosi una replica feroce che a questo punto mi merito sicuramente.

È quasi troppo perfetto il modo in cui Shadowheart detesta la dea di Lightsoul fino all’estremo, anche dopo averle ricordato che le loro divinità sono sorelle. La tradizione di D&D afferma che sono due metà di un tutto, con Shar che rappresenta l’oscurità e SelÛne la luce che non può esistere senza di essa. Lascio cadere l’argomento per il momento, ma con il seme ormai piantato, mi siedo per guardarlo fiorire nella mente di Shadowheart.

Leggi di più  Come completare Dead Island 2 Clean and Snatch per Obi's Key

Baldur's gate 3 Shadowheart storia d'amore

(Credito immagine: Larian Studios)

Sto usando un’unica mod per questa run di Baldur’s Gate 3, che mi dice quali opzioni di dialogo mi faranno guadagnare l’approvazione o il disprezzo di alcuni membri del party, e mi assicuro di scegliere con saggezza per far felice Shadowheart. Essendo un chierico del dominio della luce in opposizione al dominio dell’inganno di Cuore d’Ombra, tuttavia, sarei negligente a non scegliere ogni risposta specifica del chierico che incontro.

Lo vedo chiaramente quando mi imbatto nello scrigno di SelÛne nella tana dell’orso. Nelle passate versioni, dovevo superare un controllo di percezione per trovare e recitare una preghiera, ma questa volta, giocando nei panni di un servitore della Fanciulla della Luna, lo scrigno si apre immediatamente. Cuore d’Ombra si arrabbia immediatamente e cerca di convincermi a distruggere il tesoro, innescando un’altra battaglia tra Shar e SelÛne, dalla quale alla fine esco vittoriosa.

A parte i disaccordi deifici, in qualche modo riesco a mantenere la mia approvazione abbastanza alta con Cuore d’Ombra da permetterci di condividere un bacio alla festa dei tiefling verso la metà del primo atto. È un passo avanti coraggioso in questa storia d’amore a fuoco lento e, nonostante abbia vissuto il viaggio di Cuore d’Ombra quattro volte, l’angoscia supplementare di interpretare una SelÛnite di fronte a lei sta rendendo il viaggio davvero unico.

Sicuro come la notte

Baldur's gate 3 Shadowheart storia d'amore

(Credito immagine: Larian Studios)

Guardare la storia di Shadowheart attraverso gli occhi di un aspirante nemico aggiunge una dimensione completamente nuova.

Una delle cose migliori di uscire con Cuore d’Ombra come chierico di SelÛne è il modo in cui gli aspetti della sua storia vengono alla luce in modo sorprendente.

Normalmente avremmo appreso di più sul suo lignaggio parentale oltre la metà dell’Atto 2, ma quando Cuore d’Ombra racconta come ha incontrato la sua Madre Superiora nei boschi da giovane, il mio chierico è stato in grado di fare una deduzione intrigante.

Il monologo interno di Lightsoul fa due più due senza bisogno di un controllo di religione, rendendosi conto che questo ricordo d’infanzia sembra più un rito di passaggio selÛnita. Spiega che i bambini cresciuti nella fede vengono mandati nei boschi per trovare la strada di casa, guidati esclusivamente dalla luce della luna, e che la situazione di Shadowheart sembra uno di quei riti andati male. Questo si rivela vero; come apprendiamo nell’Atto 3, Cuore d’Ombra è stato rapito da uno Shar geloso per punire i suoi devoti genitori SelÛniti. Naturalmente, però, la chierica di Shar non è troppo contenta di ricevere il suggerimento che le è stato dato nell’Atto 1.

Leggi di più  Lo stock PS5 è disponibile su Amazon per la prima volta in mesi

Baldur's gate 3 Shadowheart romanticismo

(Immagine di credito: Larian Studios)

Questo rende ancora più intrigante il fatto che, dopo aver ammesso i loro sentimenti reciproci, Lightsoul chieda a Shadowheart cosa potrebbe pensare la sua dea della loro relazione. Sicuramente non approverebbe che lei fraternizzi con il nemico? “Oh, non lo so”, dice Shadowheart con un sorriso maligno. “Immagino che sarebbe entusiasta di vedermi corrompere te”.

In qualità di chierico di SelÛne, ho cercato di capire il simbolismo religioso delle terre maledette dall’ombra. La luce e l’ombra hanno bisogno l’una dell’altra per esistere, ma vedere la storia di Shadowheart svolgersi attraverso gli occhi di un aspirante nemico aggiunge una dimensione completamente nuova. È un esempio di quanti dettagli lo sviluppatore Larian Studios abbia dedicato alle opzioni di dialogo specifiche per ogni classe in Baldur’s Gate 3. Lightsoul ha iniziato non meglio di Shadowheart sotto molti punti di vista, ognuno di loro è un po’ troppo zelante nella sua fede cieca, ma mi piacerebbe vedere la loro devozione reciproca superare l’amore per una delle due dee – se Shadowheart lascerà che una SelÛnite coccolata possa dire una parola in più, naturalmente.

Ecco come ho mancato completamente Lae’zel durante il mio primo gioco in BG3 e mi sono trasformato nel cattivo della mia stessa storia.

Frenk Rodriguez
Salve, mi chiamo Frenk Rodriguez. Sono uno scrittore esperto con una forte capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace attraverso i miei scritti. Ho una profonda conoscenza dell'industria del gioco e sono sempre aggiornato sulle ultime tendenze e tecnologie. Sono attento ai dettagli e in grado di analizzare e valutare accuratamente i giochi, e affronto il mio lavoro con obiettività e correttezza. Inoltre, apporto una prospettiva creativa e innovativa alla mia scrittura e alle mie analisi, che contribuisce a rendere le mie guide e recensioni coinvolgenti e interessanti per i lettori. Nel complesso, queste qualità mi hanno permesso di diventare una fonte affidabile di informazioni e approfondimenti nel settore dei giochi.