Call of Duty: Warzone 2 sarà rivelato quest’anno con “innovazioni innovative”

"Warzone (Credito immagine: Activision)

A Call of Duty è stato dato per la prima volta il trattamento di Battle Royale con il lancio di Warzone nel 2020. E ora, un rapporto finanziario pubblicato da Activision ha confermato che un follow -up al titolo verrà rivelato entro la fine dell’anno.

Come individuato dall’utente Nibel di Twitter, immerso tra le cifre del rapporto sugli utili del primo trimestre 2022 di Activision Blizzard sono piani relativi alla rivelazione della prossima Warzone, spesso definita Warzone 2. Secondo il rapporto, la società mira a svelare ufficialmente il successore al popolare titolo gratuito nel 2022.

Activision afferma che il nuovo Warzone sarà “costruito dal grodo-up” insieme al suo prossimo titolo principale di Call of Duty, che è un sequel della moderna guerra del 2019. La società afferma inoltre che il gioco presenterà “innovazioni innovative”, ma sembra che dovremo aspettare fino all’annuncio ufficiale per scoprire cosa sono.

“Le squadre di Call of Duty hanno fornito sostanziali miglioramenti di gioco per Vanguard e Warzone nel primo trimestre”, si legge nel rapporto. “Lo sviluppo sulle esperienze premium e Warzone di quest’anno, guidate da Infinity Ward, sta procedendo molto bene”.

Aggiunge: “Il Call of Duty di quest’anno è un sequel della moderna guerra del 2019, il titolo di richiamata di maggior successo fino ad oggi, e sarà l’esperienza più avanzata nella storia del franchising. La nuova esperienza Warzone gratuita, che è Costruito da The Groar-Up insieme al gioco Premium, presenta innovazioni innovative da rivelare entro la fine dell’anno “.

L’azione su larga scala di Call of Duty: Warzone si adatterà presto in tasca poiché Activision ha recentemente annunciato che sta portando il titolo di Battle Royale su Mobile.

Non ne hai mai abbastanza di quell’azione di battaglia ad alto ottana? Prendi molto o scegli di i migliori giochi di battaglia Royale per dimostrare che sei il numero uno .

"Anne-Marie Anne-Marie Ostler

Scrittore freelance

Originario dell’Irlanda, mi sono trasferito nel Regno Unito nel 2014 per perseguire un giornalismo di giochi e una laurea presso la Staffordshire University. Successivamente, sono stato freelance per Gamesmaster, Games TM, Fiplic PlayStation Magazine e, più recentemente, Play e GamesRadar+. Il mio amore per il gioco è nata dalla sconfitta con successo quel primo Goomba in Super Mario Bros sul NES. In questi giorni, PlayStation è la mia marmellata. Quando non giochi o scrivi, di solito posso essere trovato a sfogliare Internet per qualsiasi cosa tomba correlata a aggiungere alla mia collezione di cimeli fuori controllo.

Leggi di più  Il livello Premium di PS Plus potrebbe includere il servizio di streaming di anime Crunchyroll