Lost Ark sta ancora combattendo robot e conti illegittimi

"Posizioni (Credito immagine: Smilegate)

Smilegate sta ancora combattendo i robot nel suo MMO appena lanciato, Lost Ark, pubblicato da Amazon Games.

In un post sul blog (apre nella nuova scheda) condiviso ieri, il team di sviluppo ha fornito un aggiornamento sui bot abbondanti del gioco, dicendo che “stava lavorando su metodi e strumenti interni per rendere molto più difficile per i robot entrare nel gioco”.

Segue un annuncio della scorsa settimana secondo cui Smilegate era “stato al lavoro per creare strumenti e metodi efficaci per identificare e rimuovere i robot dal gioco” e vietare oltre un milione di “bot” dai suoi server (apre nella nuova scheda) a marzo 4.

“Venerdì scorso abbiamo iniziato a lanciare divieti bot, prendendo di mira oltre un milione di conti illegittimi”, ha detto l’aggiornamento (grazie, NME (apre nella nuova scheda)). “Sappiamo che questo non risolverà la situazione da sola e ci sono ancora robot presenti nel gioco, quindi vogliamo fornire rassicurazione che questo è stato solo un passo in una battaglia in corso.

“Seguendo questa enorme ondata di divieto iniziale, stiamo continuando a implementare regolarmente ulteriori divieti per eliminare più robot dal gioco. Oltre a ciò, stiamo anche lavorando su metodi e strumenti interni per rendere molto più difficile per i robot entrare nel gioco , soprattutto al ritmo attuale in cui vengono creati. Questi aggiornamenti saranno presto in viaggio per il gioco.

“Abbiamo anche ascoltato le preoccupazioni dei giocatori per l’effetto che questi robot potrebbero avere sull’economia in-game quando si tratta di acquisto e vendita dell’oro e stiamo monitorando da vicino questa situazione”, ha spiegato il post. “Abbiamo cambiato la ricompensa dell’oro in Silver per alcuni recuperi di rapporti e guide alla ricerca per prevenire l’abuso di questi sistemi da parte di botters e agricoltori d’oro.”

Allora cosa farà Smilegate per quell’economia in-game?

“Ricorda inoltre che partecipare a qualsiasi transazione di denaro reale (RMT) tramite venditori di terze parti è contro i nostri termini di servizio e si tradurrà in un divieto del conto, sia per l’acquirente che per il venditore”, ha aggiunto lo sviluppatore. “Per aiutare a salvaguardare il tuo account, essere [diffidente] di oro e regali inviati dagli utenti che non conosci e rifiutano sempre tutti gli articoli che si presentano nella tua casella di posta di cui ti senti incerto.”

Leggi di più  Dove acquistare RTX 3090 TI: prezzi e aggiornamenti delle azioni nel giugno 2022

Nuovo per Lost Ark? “Se Lost Ark è rimasto sotto il tuo radar fino a quando la sua quasi instabile salire le classifiche a vapore, permettici di riempirti”, spiega Ali nel suo articolo, cosa c’è perduto Ark e perché fa esplodere il vapore? (si apre in una nuova scheda).

“Se questo è il primo che stai sentendo di Lost Ark, allora devi anche sapere che non è un MMO” tradizionale “da qualsiasi tratto dell’immaginazione.”

Lost Ark potrebbe non essere stato fuori a lungo, ma è già uno dei più grandi giochi che abbia mai colpito Steam (si apre nella nuova scheda). Entro 24 ore dal rilascio, ha registrato così tanti giocatori che ora vanta il secondo picco simultaneo più alto di sempre, in cima a giochi come Cyberpunk 2077 e il nuovo mondo di Amazon, che attualmente ha un picco di 913k. L’unico gioco che abbia mai avuto giocatori discografici più simultanei è il PUBG di Playerunknown.

Se hai un po ‘di tempo serio per uccidere, ecco cosa pensiamo siano i titoli migliori mmorpg (apre nella nuova scheda) che puoi suonare nel 2022. < /em>

"Vikki Vikki Blake

  • (Apre nella nuova scheda)
  • (Apre nella nuova scheda)

Reporter del fine settimana, Gamesradar+

Vikki Blake è il reporter del fine settimana di GamesRadar+. Vikki lavora instancabilmente per assicurarti di avere qualcosa da leggere nei giorni della settimana a partire da “s” e può anche essere trovato che contribuisce a punti vendita tra cui BBC, Eurogamer e GameIndustry.biz. Vikki gestisce anche una colonna di giochi settimanali all’NME e può essere spesso trovato a parlare di Destiny 2 e Silent Hill su Twitter.